Primavera fashion a Firenze, con il grande meeting internazionale “Momenting the Memento”. Dibattiti ed eventi sul futuro della moda, curati da Polimoda

Il futuro della moda? Tema caldo, che abbraccia una serie di ambiti e di realtà pubbliche e private, tra fiere, rassegne, musei, scuole, università, ministeri, oltre a tutta la filiera di aziende, negozi, atelier, che fondano la piattaforma di produzione e distribuzione alla base dell’industria del fashion. Discutere di risorse di finanziamenti, di strategie di […]

Polimoda Fashion Show 2013

Il futuro della moda? Tema caldo, che abbraccia una serie di ambiti e di realtà pubbliche e private, tra fiere, rassegne, musei, scuole, università, ministeri, oltre a tutta la filiera di aziende, negozi, atelier, che fondano la piattaforma di produzione e distribuzione alla base dell’industria del fashion. Discutere di risorse di finanziamenti, di strategie di comunicazione e di sistemi coordinati, di mercati stranieri, di formazione e di contaminazione culturale, fa bene all’Italia. Nel mezzo di una crisi spietata, che ha travolto anche e soprattutto il settore manifatturiero, e a fronte dell’importante impegno che il Governo, in questi mesi, ha messo sul tavolo proprio in difesa del Made in Italy.
Sul filo di simili considerazioni si muove “Momenting the Memento”, progetto internazionale di ricerca e networking, voluto in occasione del 150esimo anniversario di Firenze Capitale d’Italia, per discutere proprio del valore culturale della moda. Con un occhio particolarmente attento al tema della didattica e del dialogo coi linguaggi dell’arte, nella consapevolezza che di scouting, di formazione, di sperimentazione e di creatività allargata, si nutrirà il destino del settore. E che da qui, naturalmente, verranno competitività internazionale, nuove eccellenze e ripresa economica.

Villa Favard, a Firenze, nuova sede di Polimoda
Villa Favard, a Firenze, nuova sede di Polimoda

L’appuntamento è a Firenze, dal 12 al 16 maggio 2015, con IFFTI2015 – International Foundation of Fashion Technology Institutes, fondazione che riunisce 46 istituti di moda nel mondo, per la prima volta in Italia grazie all’organizzazione e il coordinamento di Polimoda: in città si ritroveranno decine di professionisti, accademici, ricercatori, creativi e appassionati d’arte, moda, architettura, scrittura, filosofia e design, per una serie di incontri ed eventi disseminati tra Palazzo Vecchio, l’Opera di Santa Croce, la Biblioteca Nazionale Centrale, Palazzo Strozzi e Villa Favard, sede dell’istituto fiorentino.
Ed è proprio la direttrice di Polimoda, Linda Loppa, ad aver curato “Momenting the Memento”, con un palinsesto di conversazioni, dibattiti, installazioni, performance e progetti video. Un walk & talk cittadino, che vedrà un centinaio di delegati internazionali e oltre cinquecento partecipanti muoversi attraverso i luoghi simbolo della Capitale del Rinascimento, inaugurando un grande dibattito sul presente e il futuro del fashion, in un percorso incrociato tra la scena italiana e il contesto internazionale.

– Helga Marsala

Per info ed iscrizioni:
www.iffti2015.polimodaconference.com

 

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.