Demanio Marittimo cerca protagonisti. L’evento culturale di luglio sulla spiaggia di Senigallia lancia i bandi per allestimenti, street food e merchandising

Si lavora già all’edizione 2015 Demanio Marittimo. KM-278, la rassegna che torna ad animare la spiaggia di Marzocca di Senigallia, al Km 278 del litorale adriatico, nelle 12 ore del 17 luglio, dalle 6 pm alle 6 am. Ospiti internazionali racconteranno i loro progetti in un palinsesto trasversale, a cura di Cristiana Colli e Pippo […]

Si lavora già all’edizione 2015 Demanio Marittimo. KM-278, la rassegna che torna ad animare la spiaggia di Marzocca di Senigallia, al Km 278 del litorale adriatico, nelle 12 ore del 17 luglio, dalle 6 pm alle 6 am. Ospiti internazionali racconteranno i loro progetti in un palinsesto trasversale, a cura di Cristiana Colli e Pippo Ciorra: architettura, arte, design, musica, cinema, letteratura, web e non solo. Il progetto, promosso dalla rivista Mappe e dall’Associazione Demanio Marittimo. KM-278, è realizzato in collaborazione con il Comune di Senigallia, il Maxxi, con una ricca e articolata rete di partner composta da imprese, istituzioni, associazioni culturali, partner editoriali che insieme danno vita a una community sempre più ampia e interconnessa, anno dopo anno.
Parte integrante dell’impostazione concettuale e progettuale di Demanio Marittimo. KM-278 è il coinvolgimento, tramite bando, di giovani talenti nella realizzazione dell’evento. Fin dal primo anno, e con un successo crescente di partecipazione internazionale, gli studenti di architettura sono i protagonisti del concorso – in collaborazione con il Maxxi – per il progetto di allestimento della spiaggia che nell’arco di una notte si trasforma per ospitare i protagonisti e il pubblico della manifestazione. Dallo scorso anno è nato un nuovo bando – in collaborazione con l’IIS “A. Panzini” di Senigallia e con i media partner Gambero Rosso, Artribune e Dispensa – rivolto agli studenti degli istituti alberghieri italiani: l’obbiettivo è ideare il piatto ufficiale di street food di Demanio Marittimo. KM-278. Novità di questa quinta edizione, è il concorso per il merchandising, in collaborazione con l’ISIA di Urbino e l’ISIA di Faenza e con la media partnership di Artribune.
Il corpus della parte concorsuale di Demanio Marittimo si è arricchito con una terza proposta, coerente rispetto al format e ai contenuti”, afferma Cristiana Colli. ”Il progetto di spazio pubblico temporaneo, lo street food come espressione che mette insieme forma e funzione, la dimensione esperienziale dell’oggetto che diventa gadget, icona, segno della manifestazione. Un segno che potrà essere acquistato anche su MStore, l’ultimo nato del sistema Mappelab (http://www.mappelab.it/mstore/), il social commerce che mette in connessione chi progetta e chi produce per valorizzare la neo-manifattura del territorio. Tre contesti competitivi che valorizzano il merito, la selezione, la circolarità delle idee, dei significati, dei progetti”. Per tutti e tre i bandi la scadenza per la presentazione delle proposte è il 4 maggio 2015 alle ore 12.

www.mappelab.it