Madrid Updates: tante immagini per la Colombia paese ospite di Arco. Formula ampliata, con eventi spalmati fino ad aprile

Arco Madrid ci ha abituato, da sempre, a ragionare nell’ottica del “paese ospite”. È stata la prima fiera d’arte contemporanea a proporre questa formula, imitata poi in tutto il mondo. La riflessione semmai andrebbe fatta sui risultati: c’è l’anno in cui il paese X è ospite. Grande impegno, grande spiegamento di forze, istituzioni, ambasciatori e […]

Arco Madrid ci ha abituato, da sempre, a ragionare nell’ottica del “paese ospite”. È stata la prima fiera d’arte contemporanea a proporre questa formula, imitata poi in tutto il mondo. La riflessione semmai andrebbe fatta sui risultati: c’è l’anno in cui il paese X è ospite. Grande impegno, grande spiegamento di forze, istituzioni, ambasciatori e poi, l’anno successivo, nessuna delle gallerie che hanno partecipato protette dalla “partecipazione nazionale” ritorna, o quasi.
Quest’anno è il turno della Colombia. Arco ha puntato molto sulla Colombia (anche a livello economico molto strategica in questo momento), ma soprattutto la Colombia ha puntato su Arco, con grandi investimenti e impegni: lo si vede dallo stand centrale che fa da hub alle 10 gallerie che hanno preso il loro stand in virtù dell’anno colombiano.
Ma le attività non si sono limitate alla fiera (nella nostra gallery le foto delle gallerie) e ai 4 giorni di svolgimento della stessa: Arco Colombia è un programma a ampia gittata, da febbraio ad aprile, con tante mostre anche in città. E così la partecipazione nazionale tradizionale, che mostrava la corda, prova a evolversi…

www.arcocolombia2015.com
#arcocolombia

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.