L’Italia degli anni Sessanta in mostra in Svizzera. Da Lucio Fontana a Mario Schifano, all’Arte Povera: a St. Moritz è disfida a 3 fra Milano, Roma e Torino

Un’esposizione collettiva strutturata come un viaggio nell’Italia degli anni Sessanta, dove si incrociano identità artistiche dei maggiori centri culturali, quali Milano, Roma e Torino. Questo è Italian Journey. Art from the 1960s, mostra presentata dal St. Moritz Art Master in collaborazione con la galleria Robilant & Voena nella chiesta protestante St. Moritz Dorfkirche. È qui […]

Un’esposizione collettiva strutturata come un viaggio nell’Italia degli anni Sessanta, dove si incrociano identità artistiche dei maggiori centri culturali, quali Milano, Roma e Torino. Questo è Italian Journey. Art from the 1960s, mostra presentata dal St. Moritz Art Master in collaborazione con la galleria Robilant & Voena nella chiesta protestante St. Moritz Dorfkirche. È qui che sono riunite le opere degli artisti milanesi Lucio Fontana, Piero Manzoni, Enrico Castellani, Agostino Bonalumi, Dadamaino, Gianni Colombo e Paolo Scheggi. Per la rappresentanza romana sono stati scelti Mario Schifano, Mimmo Rotella, Franco Angeli, Tano Festa e Pino Pascali. Torino, città chiave di volta per l’arte italiana in quanto culla dell’Arte Povera, vede in mostra opere di Pinot Gallizio, Alighiero Boetti, Michelangelo Pistoletto, Giuseppe Penone, Giovanni Anselmo, Mario Merz e Giorgio Griffa. Quest’evento invernale non è che il preludio dell’ottava edizione del St. Moritz Art Master, che avrà luogo quest’estate dal 21 al 30 agosto: nel frattempo, ecco un po’ di immagini dalla Svizzera…

Silvia Neri

Fino all’8 marzo 2015
Reformierte Dorfkirche – Protestant Church
Via Maistra 18 – St. Moritz/Switzerland
www.stmoritzartmasters.com

 

 

  • Lucio Fontana, il concetto spaziale , il vero taglio della tela, arrivando così alla terza dimensione , questa si che è Arte Moderna .

  • pino Barillà

    Tanti assenti… Achille Perilli e Piero Dorazio, Arnaldo Pomodoro, Giuseppe Uncini.