Il luogo del cuore degli italiani? È il Convento dei Frati Cappuccini di Monte Rosso. Ecco i risultati del censimento promosso da FAI

Si è conclusa la settima edizione de I luoghi del cuore e a trionfare è stata lei: l’Italia che amiamo. Come ogni anno il FAI aveva chiesto di fare il tifo per il Bel Paese, indicando il proprio posto favorito: a contendersi il titolo di luogo più amato della penisola borghi medievali e palazzi rinascimentali, […]

Si è conclusa la settima edizione de I luoghi del cuore e a trionfare è stata lei: l’Italia che amiamo. Come ogni anno il FAI aveva chiesto di fare il tifo per il Bel Paese, indicando il proprio posto favorito: a contendersi il titolo di luogo più amato della penisola borghi medievali e palazzi rinascimentali, sfarzosi castelli e austeri conventi, ma anche aree agricole, mulini abbandonati, zone industriali dismesse, piazze, ponti e fontane. Una competizione ardua in un Paese caratterizzato da un patrimonio tanto ricco quanto diversificato e troppo spesso in pericolo, ma la passione collettiva si è scatenata, con un esito decisamente sorprendente. Luoghi altisonanti come il Canale della Giudecca, la Torre di Pisa o il Ponte Vecchio si sono messi da parte, per lasciare spazio ad un’Italia meno nota, ma non meno affascinante. Sul podio la Certosa di Calci e il Castello di Calatubo ad Alcano, rispettivamente secondo e terzo classificato. Ma la medaglia d’oro va al Convento dei Frati Cappuccini di Monte Rosso, La Spezia.
L’edizione 2014 sarà ricordata come un’annata da record: oltre un milione e seicentomila sono stati i voti raccolti, grazie alla straordinaria mobilitazione popolare. Un successo senza precedenti, che dimostra come il censimento I Luoghi del Cuore, nei suoi dieci anni di vita, si sia diffuso e radicato nel sentire degli italiani come un concreto strumento di sensibilizzazione in favore del nostro Paese. Forte di questo successo il FAI è già pronto alla prossima sfida: in occasione dell’Expo 2015 è stata, infatti, presentata una nuova iniziativa, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico sui social network. Un viaggio fotografico accompagnerà la community attraverso i tesori della penisola, selezionati dagli stessi cittadini.

– Federica Galassi

http://iluoghidelcuore.it/

 

 

CONDIVIDI
Federica Galassi
Federica Galassi è nata e cresciuta a Milano. Dopo la maturità classica trascorre un anno a Londra dove studia curatela alla St Martins e lavora per la Belgravia Gallery. Tornata in Italia si iscrive a Beni Culturali presso l’Università Cattolica (laurea 110 cum laude), ma durante le pause estive torna a Londra per specializzarsi con corsi di arte moderna e contemporanea presso il Courtauld Institute of Art. Completa la sua formazione umanistica con un Master in Basic Project Management. Fa parte della redazione di ClassLife su Class CNBC, dove si occupa principalmente di arte, ma a volte scrive anche di lusso e lifestyle. Si definisce una sognatrice pragmatica.