A caccia di talenti, con Donkey Art Prize. Pittori e fotografi di tutto il mondo all’appello: da Verona una nuova edizione del contest internazionale  

Torma, dopo due anni di pausa, l’art contest internazionale promosso dall’associazione culturale di Verona Blindonkey. Presentato a Napoli lo scorso 7 febbraio, negli spazi di Napoli Sotterranea, il concorso giunge così alla sua terza edizione, con alcune novità: una su tutte, la distinzione per fasce d’età. Due le categorie in gara, under e over 30, […]

donkeyartprize

Torma, dopo due anni di pausa, l’art contest internazionale promosso dall’associazione culturale di Verona Blindonkey. Presentato a Napoli lo scorso 7 febbraio, negli spazi di Napoli Sotterranea, il concorso giunge così alla sua terza edizione, con alcune novità: una su tutte, la distinzione per fasce d’età. Due le categorie in gara, under e over 30, ognuna con due premi in palio da 2.000 euro, dando così la possibilità a quattro artisti di salire sul podio. In aggiunta, l’occasione di esporre, con una propria mostra personale, presso la neonata galleria napoletana Core Gallery.
Restano due le sezioni ammesse – pittura e fotografia – tra cui si divideranno i cento finalisti scelti dalla giuria: tutti invitati alla grande collettiva itinerante che toccherà diverse tappe, tra Milano, Miami, San Pietroburgo e Tokyo.
Tra i giurati Nicoletta Boschiero del MART e Giampiero Riva di Instgram Italia, insieme a diversi critici, curatori, collezionisti e giornalisti di caratura nazionale e internazionale. Dead line fissata per il 5 maggio 2015, con una piccola quota di 35 euro da versare per l’iscrizione. Informazioni, form e regolamento sul sito del Donkey Art Prize.

www.donkeyartprize.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.