Orrore a Parigi. Ecco i disegni di Stéphane Charbonnier e degli altri creativi di Charlie Hebdo massacrati in Francia. Agghiacciante la vignetta uscita oggi che premoniva la strage

Era stato minacciato in diverse occasioni per le sue vignette dedicate a Maometto, e per questo sottoposto a regime di protezione di polizia, Stéphane Charbonnier, il direttore del settimanale satirico Charlie Hebdo teatro oggi dell’attentato di matrice islamica che ha causato dodici vittime, fra cui altri disegnatori come Cabu, Tignous e Wolinski. E proprio con […]

La vignetta di Charb pubblicata il 7 gennaio

Era stato minacciato in diverse occasioni per le sue vignette dedicate a Maometto, e per questo sottoposto a regime di protezione di polizia, Stéphane Charbonnier, il direttore del settimanale satirico Charlie Hebdo teatro oggi dell’attentato di matrice islamica che ha causato dodici vittime, fra cui altri disegnatori come Cabu, Tignous e Wolinski. E proprio con il nom de plume di Charb lui stesso ha formato l’ultimo disegno, pubblicato la stessa mattina del 7 gennaio dell’aggressione: un disegno che visto ora svela una tragica e aggiacciante carica premonitrice. “Nessun attentato in Francia”, recita una voce fuori campo; ed un terrorista armato di mitra risponde “un momento: per gli auguri c’è tempo fini alla fine di gennaio”. La cronaca tutto il mondo la segue in diretta su tv e internet, Artribune dedicherà oggi stesso un articolo di riflessione al tragico evento: intanto, ecco una galleria di disegni della rivista…