Ecco la Top 10 degli articoli più letti su Artribune nel 2014. I temi più popolari? Storia dell’Arte nelle scuole, retribuzione dei lavori creativi, spazi per i giovani artisti

Grandi mostre, nuovi musei, eventi globali, fiere, biennali, cambi alla direzione di gallerie? Quali sono gli argomenti che interessano di più i lettori di Artribune? Niente di tutto questo: sono invece i problemi reali, quelli nei quali anche loro – anche voi che leggete, quindi! – possono ritrovarsi quotidianamente coinvolti. Come la cancellazione della Storia […]

Maria Chiara Carrozza

Grandi mostre, nuovi musei, eventi globali, fiere, biennali, cambi alla direzione di gallerie? Quali sono gli argomenti che interessano di più i lettori di Artribune? Niente di tutto questo: sono invece i problemi reali, quelli nei quali anche loro – anche voi che leggete, quindi! – possono ritrovarsi quotidianamente coinvolti. Come la cancellazione della Storia dell’Arte nei primi anni dei licei, come le forme di retribuzione – o di non-retribuzione – dei lavori creativi e intellettuali, come la creazione di spazi di lavoro per i giovani artisti. Questi almeno sono i tre temi che nell’anno 2014 hanno portato maggiori lettori sul nostro sito agli articoli che ne trattavano: gli altri? I primi dieci li trovate linkati qui sotto…

1 – Il Ministro Carrozza prova ad aumentare le ore di storia dell’arte a scuola e la Commissione Cultura boccia? Balle! Una bufala smascherata da Artribune. Ecco la smentita ufficiale

#coglioneNo

2 – Creativo si, giovane pure, ma #coglioneNo. Impazza in rete la campagna promossa dal collettivo ZERO: nel mirino il vizio di non retribuire lavori creativi e intellettuali

 

Ex caserme adibite ad atelier per giovani artisti?
Ex caserme adibite ad atelier per giovani artisti?

 

3 – Immobili statali per gli atelier di giovani artisti? La notizia sta nel Decreto Valore Cultura: ma oggi vengono fissati i criteri di assegnazione

 

Restauri alla cattedrale di Chartres
Restauri alla cattedrale di Chartres

 

4 – Restauri da stroncare. Il massacro della cattedrale Chartres

 

Milo Moirè, The Split Brain
Milo Moirè, The Split Brain

 

5 – Milo Moirè, la venere desnuda. Esperimenti di una performer senza veli

 

Leo Verrier, Dripped
Leo Verrier, Dripped

 

6 – Jackson Pollock, l’uomo che rubava quadri. E li mangiava

 

Davide Nido
Davide Nido

 

7 – È morto a soli quarantotto anni Davide Nido, artista per caso arrivato fino alla Biennale di Venezia. Il poeta del colore (sintetico), amico di Luciano Pistoi e vincitore su Maurizio Cattelan

 

Matera
Matera

 

8 – Residenza per quindici. La Regione Basilicata lancia un bando aperto a creativi under 35: ospitalità e 3mila euro, in cambio di un’opera realizzata durante il soggiorno

 

Alfredo Pirri - photo Rodolfo Fiorenza
Alfredo Pirri – photo Rodolfo Fiorenza

 

9 – Alfredo Pirri. Ecco perché lascio la Galleria Giacomo Guidi

 

Mon petit frère de la lune
Mon petit frère de la lune

 

10 – Il bambino che veniva dalla luna. L’autismo raccontato agli adulti, in un corto animato

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • romina

    Conferma che la fuffa di tanta arte non interessa nessuno