Ecco la Top 10 degli articoli più letti su Artribune nel 2014. I temi più popolari? Storia dell’Arte nelle scuole, retribuzione dei lavori creativi, spazi per i giovani artisti

Grandi mostre, nuovi musei, eventi globali, fiere, biennali, cambi alla direzione di gallerie? Quali sono gli argomenti che interessano di più i lettori di Artribune? Niente di tutto questo: sono invece i problemi reali, quelli nei quali anche loro – anche voi che leggete, quindi! – possono ritrovarsi quotidianamente coinvolti. Come la cancellazione della Storia […]

Maria Chiara Carrozza

Grandi mostre, nuovi musei, eventi globali, fiere, biennali, cambi alla direzione di gallerie? Quali sono gli argomenti che interessano di più i lettori di Artribune? Niente di tutto questo: sono invece i problemi reali, quelli nei quali anche loro – anche voi che leggete, quindi! – possono ritrovarsi quotidianamente coinvolti. Come la cancellazione della Storia dell’Arte nei primi anni dei licei, come le forme di retribuzione – o di non-retribuzione – dei lavori creativi e intellettuali, come la creazione di spazi di lavoro per i giovani artisti. Questi almeno sono i tre temi che nell’anno 2014 hanno portato maggiori lettori sul nostro sito agli articoli che ne trattavano: gli altri? I primi dieci li trovate linkati qui sotto…

1 – Il Ministro Carrozza prova ad aumentare le ore di storia dell’arte a scuola e la Commissione Cultura boccia? Balle! Una bufala smascherata da Artribune. Ecco la smentita ufficiale

#coglioneNo

2 – Creativo si, giovane pure, ma #coglioneNo. Impazza in rete la campagna promossa dal collettivo ZERO: nel mirino il vizio di non retribuire lavori creativi e intellettuali

 

Ex caserme adibite ad atelier per giovani artisti?
Ex caserme adibite ad atelier per giovani artisti?

 

3 – Immobili statali per gli atelier di giovani artisti? La notizia sta nel Decreto Valore Cultura: ma oggi vengono fissati i criteri di assegnazione

 

Restauri alla cattedrale di Chartres
Restauri alla cattedrale di Chartres

 

4 – Restauri da stroncare. Il massacro della cattedrale Chartres

 

Milo Moirè, The Split Brain
Milo Moirè, The Split Brain

 

5 – Milo Moirè, la venere desnuda. Esperimenti di una performer senza veli

 

Leo Verrier, Dripped
Leo Verrier, Dripped

 

6 – Jackson Pollock, l’uomo che rubava quadri. E li mangiava

 

Davide Nido
Davide Nido

 

7 – È morto a soli quarantotto anni Davide Nido, artista per caso arrivato fino alla Biennale di Venezia. Il poeta del colore (sintetico), amico di Luciano Pistoi e vincitore su Maurizio Cattelan

 

Matera
Matera

 

8 – Residenza per quindici. La Regione Basilicata lancia un bando aperto a creativi under 35: ospitalità e 3mila euro, in cambio di un’opera realizzata durante il soggiorno

 

Alfredo Pirri - photo Rodolfo Fiorenza
Alfredo Pirri – photo Rodolfo Fiorenza

 

9 – Alfredo Pirri. Ecco perché lascio la Galleria Giacomo Guidi

 

Mon petit frère de la lune
Mon petit frère de la lune

 

10 – Il bambino che veniva dalla luna. L’autismo raccontato agli adulti, in un corto animato

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • romina

    Conferma che la fuffa di tanta arte non interessa nessuno