Cervelli (musicali) in fuga che ritornano. Nel bolognese, a Budrio, una tre giorni di workshop e concerti per condividere le esperienze all’estero

Come in tutti i settori, anche nel campo della ricerca musicale ci sono talenti italiani in fuga che hanno fatto fortuna all’estero: e ora desiderano condividere in patria le proprie esperienze. Arriva, così, in loro soccorso la terza edizione di Dialoghi sul comporre, un mini festival dedicato alla nuova musica, un’occasione importante per lanciare un […]

Come in tutti i settori, anche nel campo della ricerca musicale ci sono talenti italiani in fuga che hanno fatto fortuna all’estero: e ora desiderano condividere in patria le proprie esperienze. Arriva, così, in loro soccorso la terza edizione di Dialoghi sul comporre, un mini festival dedicato alla nuova musica, un’occasione importante per lanciare un segnale di vitalità alla comunità musicale italiana. Seminari, incontri con molti relatori di prestigio (tra cui il nostro Vincenzo Santarcangelo, della redazione musica di Artribune), workshop e concerti, con l’obiettivo di far circolare idee, musiche, proposte per il futuro della musica e della ricerca in Italia.
Quando? Dal 2 al 4 gennaio nella splendida location de Le Torri dell’Acqua, nel cuore di Budrio, a due passi da Bologna. L’esperimento, iniziato nel 2013 riunendo nella stessa location per tre giorni una quindicina di compositori, alcuni dei quali rientrati in Italia in occasione delle feste natalizie per un workshop di composizione assistita da computer, ha dimostrato quanto sia forte il desiderio di riportare in Italia energie e conoscenze maturate all’estero.

http://www.letorridellacqua.it/