Ancora mobilitazione contro le nomine-farsa di Natale al Ministero dei Beni Culturali. A favore di Francesco Prosperetti va avanti il TAR e parte un appello a Dario Franceschini. Aderite!

Le nomine alle direzioni generali del Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo (Mibact), risalenti al 24 dicembre scorso, come ben ricorderete dai nostri servizi, oltre alle polemiche sui media, avranno un seguito al Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio. E speriamo che si faccia luce al più presto su una vicenda […]

Francesco Prosperetti

Le nomine alle direzioni generali del Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo (Mibact), risalenti al 24 dicembre scorso, come ben ricorderete dai nostri servizi, oltre alle polemiche sui media, avranno un seguito al Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio. E speriamo che si faccia luce al più presto su una vicenda davvero oscura che, come abbiamo sottolineato il giorno della Vigilia di Natale, getta una macchia indelebile sull’operato di Dario Franceschini al Ministero: nomine, specie per quanto riguarda la Direzione che forse ci sta più a cuore, quella per l’Arte Contemporanea, dove si è scelto in base a criteri diversi dalla qualità e della competenza preferendo Federica Galloni a Francesco Prosperetti, di gran lunga il dirigente pubblico più adatto a quel ruolo.

I PRONUNCIAMENTI DEL TAR
A fronte del ricorso presentato da Francesco Prosperetti con la richiesta di sospensiva e annullamento delle nomine, il Tar con decreto del 30 dicembre si è dichiarato competente in materia, contrariamente a quanto richiesto dall’Avvocatura dello Stato per il Mibact che proponeva l’incompetenza dello stesso Tar. Il Tar ha decretato la propria giurisdizione alla luce della natura concorsuale del procedimento, basandosi sul regolamento stesso delle nomine che prevedeva la possibilità anche a esterni di partecipare al bando emesso dal Mibact. Inoltre il Tar ha richiesto entro il 7 gennaio prossimo la consegna dei documenti del procedimento delle nomine – curricula e criteri di comparazione dei candidati, verbali della commissione esaminatrice, regole del bando stesso –, intimando all’amministrazione del Mibact la massima collaborazione e rapidità, vista l’importanza del caso. Nella prossima udienza del 7 gennaio insomma sarà esaminata la richiesta di sospensiva e saranno anche fissate le successive udienze per analizzare il ricorso nel merito della richiesta di annullamento dell’intero procedimento delle nomine.

L’APPELLO
A seguito di tutto questo in maniera immediata e spontanea la grande stima per Prosperetti ha favorito la pubblicazione di un appello che riportiamo in maniera integrale e che invitiamo tutti i nostri lettori a sottoscrivere inviando una mail a [email protected].

La recente riforma del Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo faceva presagire un cambiamento grazie al sostanziale riassetto dell’intera organizzazione, reso possibile anche da nomine di qualità, tra cui quelle di esperti provenienti dal panorama internazionale ad esempio per i musei. Un auspicato salto di qualità, che si scontrava con l’indubbia difficoltà di reperire all’interno dello stesso Ministero professionalità adeguate ai nuovi compiti, ed è evidente nelle recenti nomine lo sforzo da parte del Ministro di tenere fuori persone in questo momento discusse.
In questo quadro è però incomprensibile l’esclusione di Francesco Prosperetti dalla Direzione generale per l’Arte e l’Architettura Contemporanee e le Periferie Urbane: un settore di cui Prosperetti si è continuativamente occupato nei 15 anni da dirigente del MIBACT, promuovendo e organizzando mostre ed eventi, progettando e realizzando nuovi musei, reti museali, curando grandi iniziative di arte e cultura.
In tutte le sedi in cui ha operato, il contemporaneo è stata anche l’occasione per attrarre nuovi pubblici verso i luoghi della cultura, dimostrando le potenzialità del patrimonio culturale di farsi fattore del cambiamento, attraverso la contaminazione delle arti e dei linguaggi.
La mancata nomina di Francesco Prosperetti rischia di apparire l’ennesima dimostrazione del disinteresse della politica nei confronti delle professionalità nel settore culturale. Facciamo perciò appello al Ministro Dario Franceschini perché riconsideri la decisione di escludere Francesco Prosperetti da un settore in cui ha dato dimostrazione di capacità, iniziativa e competenza.

PROMOTORI
Achille Bonito Oliva
Mario Botta
Francesco Cellini
Laura Cherubini
David Chipperfield
Bruno Corà
Enzo Cucchi
Umberto Croppi
Domenico De Masi
Paolo Desideri
Nicola Di Battista
Alberto Fiz
Mimmo Jodice
Hans Kollhoff
Jannis Kounellis
Alessandra Mammì
Alessandro Mendini
Giorgio Muratore
Mimmo Paladino
András Pálffy
Alfredo Pirri
Michelangelo Pistoletto
Paolo Portoghesi
Massimiliano Tonelli
Roberta Valtorta

ADERISCONO
Giuseppe Stampone
Lorenza Bolelli
Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona
Anna Serena Zamboni
Blas Roca Rey
Franco Mulas
Maurizio Orrico
Lucilla Catania
Mario Nalli
Valentina Valentini
Alberto Dambruoso
Massimo Mattioli
Francesco Lupinacci
Daniele De Luigi
Paola Perna
Wanda Ferro
Bruno Ceccobelli
Claudio Libero Pisano
Dario Carmentano
Claudio Palmieri
Eugenio Cipollone
Giangaetano Patanè
Maria Cristina Bastante
Francesco Ghio
Stefano Anfossi
Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
Ottavio Cavalcanti
Francesco Nucci
Cristiana Pacchiarotti
Alessandro Sarra
Alberto Ferlenga
Ludovico Pratesi
Maria Giovanni Sessa
Giuliana Picarelli
Angelo Trimarco
Pina De Luca
Annamaria Gambuzzi
Renzo Ceola
Manuela Villanova
Marianna Barroccu
Vittoria Coen
Gilberto Zorio
Aldo Aymonino
Lorenzo Pignatiello
Elena Cavallero
Luca Milan
Gian Luca Eulisse
Franco Ottavianelli
Raffaele Gavarro
Emanuela De Cecco
Michele De Luca
Maria Carmen Genovese
Giuliana Cuneaz
Silvia Macchetto
Lia De Venere
Carlo Maria Causati
Antonella Marino
Claudio Presta
Alma Repetto
Mario Tosto
Anna Missoni
Ovidiu Leuce
Massimo D’Alessandro
Silvana Buffo
Lorenzo Manenti
Simone Pacini
Roberta Madoi
Gabriella Raggi
Angelo Verderosa
Rosalia Vittorini
Elisabetta Betta
Giuseppe Mantella
Marica Messa
Francesco Viero
Raffaello Paiella
Espedito Macri
Assunta Persico
Anna Giordano
Gianfranco Arturi
Aldo Olivo
Enzo Di Martino
Maurizio Rubino
Federica Pallone
Spartaco Paris
Giorgio Peghin
Giovanni Battista Cocco
Marco Della Torre
Donatella Rita Fiorino
Antonello Sanna
Roberto Gramiccia
Valentina Gramiccia
Mimmo Mastrangelo
Irma Bianchi
Giovanna dalla Chiesa
Saverio Monno
Carlo Severati
Maurizio Silla
Ida Scannicchio
Giuseppe Capparelli
Tiziana Rinaldi Giacometti
Ana Horhat
Annalisa Scarpa
Anna Lo Bianco
Norberto Medardi
Emanuela Bianchi
Antonio Miliè
Paola Lattanzi
Rosanna Rubino
Francesca Pisani
Paolo Rubino
Angela Falvo
Tonino Sicoli
Pino Pingitore
Tommaso Buccafurni
Valeria Castelli
Cesare Poderosi
Alessandra Longo
Umberto Brasile
Vincenzo D’Auria
Salvatore Longo
Giuseppe Negro
Paola Elisabetta Simeoni
Rossella Talotta
Associazione Culturale Laboratorio Mediterraneo
Lara Caccia
Giovanna Montilla
Carmela Porco
Associazione Culturale Di.Co Servizi Museali
Federica Longo
Alessandro Saieva
Tonino Sabatino
Patrizia Di Donato
Vittorio Messina
Laura Negrini
Alessia Guarnaccia
Massimo Pica Ciamarra
Simone Solinas
Caterina Giannattasio
Fulvio Irace
Alfonso Pecoraro Scanio
Andrea Guerra
Paola Cannavò
Rosario Talotta
Luigia Bruno
Santo Amerigo Fava
Andrea Barberio
Francesco Falsetti
Marino Aloise
Rosanna Porco
Carmen Bianco
Caterina Talotta
Roberto Valentino
Desirée Guerra
Maria Cantafilo
Agar Pujia
Rosamaria Cristina Rubino
Christian Santoro
Antonio Pujia
Rita De Rosa
Francesco Antonio Caporale
Patrizia Concistrè
Angela Bologna
DoctorGlass – Catanzaro
Libreria Ubik – Catanzaro
Natasa Jovanovich
Associazione Aleph Arte – Lamezia Terme
Nunzio Belcaro
Maria Saveria Ruga
Serena Ciccone
Valentina Caruso
Gianpaolo Tarzia
Silvia Milano
Antonella Serra
Renato Pujia
Tata Debeers
Annamaria Corrado
Gianna Maione
Giuseppe Ferrarella
Noemi Colacione
Alessio Valente
Silvia Ferrise
Saverio Tavano
Francesco Tomaselli
Vincenzo Trovato
Kevin Tarantino
Enzo Le Pera
Silvia Columbo
Mimi Coviello
Antonio Aiello
Valentina Bitonti
Lucia Mauro
Francesco Iemma
Chiara Panaja
Roberto Pujia
Francesca Morello
Martina Cimmino
Giuseppe Barberio
Heshani Jayaratne
Fabio Nicotera
Michela Magno
Valentina Brasile
Simona Pizzonia
Maria Laura Castellano
Wanda Pujia
Luna Renda
Roberta Di Giorgio
Margherita Gigliotti
Alessandro Cristiano
Gennaro Sandro Conquistatore
Chiara Aiello
Daniele Gallo
Carmen Belmonte
Alessia Chignoli
Associazione GISA – Catanzaro
Debora Tarzia
Antonio Verri
Francesco Pugliese
Silvia Andricciola
Giuseppina Marasco
Salvatore Brasile
Mariarita Guerra
Giacinto Gaetano
M. Graziella Cantafilo
Gianfranco Pujia
Erminia Gullo
Erica Garofalo
Raffaele Salvatore
Pietro Carra
Emanuele Abramo
Vincenzo Trovato
Jessica Rocca
Laura Pujia
Michele Buggè
Alessandra Ruga
Sebastiano Dammone Sessa
Silvia Pujia
Manuela Alessia Pisano
Caterina Ampellio
Vania Di Stefano
Massimo Fiorio
Massimo Salvatori
Antonio Saladino
Milvia D’Amadio
Licia Gallo
Massimo Maiorino
Crazy Reggae
Francesco Tomaselli
Armando Canzonieri
Maria Teresa Zingarello
Cristina Casadei
Giuliana De Fazio
Fototeca della Calabria
Ilaria Pinto
Guglielmo Sirianni
Teresa Pugliese
Angela Sestito
Nicola De Vito
Alessandro Costa
Luigi Panza
Mariagabriella Rotundo
Gabriele Piccoli
Valentina Timpano
Vito Agosto
Emilio Leo
Ilaria Staglianò
Aldo Staglianò
Marco Alpestre
Cristiana Perrella
Vera Epifano
Paola Cannavò
Vittoria Bagnoli
Giulia Picchioni
Rosa Sessa
Antonio Dattilo
Melissa Acquesta
Mario Parentela
Daniela Butera
Francesco Cascino
Carmelina Ariosto
Adriana Toman
Pino Scaglione

aderisci inviando una mail a [email protected]