Sky Arte Updates: Kurt Cobain e i Nirvana in mostra alla Fabbrica del Vapore. Novanta fotografie, a Milano, per raccontare il grunge

Sarà anche vero che il rock – benché sia stato dato per spacciato più e più volte – non muore e non morirà mai; ma resta il fatto che dopo la scomparsa di Kurt Cobain, con il progressivo ammorbidimento dei Pearl Jam e lo scioglimento dei Soundgarden, a seguito dell’implosione degli Alice In Chains si […]

Sarà anche vero che il rock – benché sia stato dato per spacciato più e più volte – non muore e non morirà mai; ma resta il fatto che dopo la scomparsa di Kurt Cobain, con il progressivo ammorbidimento dei Pearl Jam e lo scioglimento dei Soundgarden, a seguito dell’implosione degli Alice In Chains si è chiuso l’ultimo grande fenomeno di massa che la musica abbia conosciuto. Chiamatelo movimento, corrente o genere che dir si voglia: il grunge ha rappresentato l’ultima stagione realmente eroica del rock, da lì in poi costretto in una stanca ripetizione di se stesso. Alla band più rappresentativa e iconica di quel momento irripetibile dedica una grande mostra la Fabbrica del Vapore di Milano, in collaborazione con la ONO Arte Contemporanea di Milano: titola Nirvana: Punk To The People, la mostra che parte dal doveroso omaggio alla band di Cobain (a vent’anni dalla morte) per raccontare attraverso novanta fotografie ciò che il Seattle Sound ha rappresentato per l’evoluzione della musica.
I devastanti concerti live, i momenti di intimità con la moglie Courtney Love e la figlia Frances Bean, il backstage del leggendario set fotografico da cui è nata la copertina di Nevermind: in mostra una selezione di immagini che restituiscono l’enigma Cobain al massimo della sua carica evocativa, antieroe dal fascino magnetico e inarrivabile. Ma se è vero che non di soli Nirvana è vissuto il grunge, ecco allora uno stremato Eddie Vedder crollare sul palco dopo aver dato tutto con la sua band; ecco i gruppi e i personaggi esplosi tra la fine degli Anni Ottanta e i primi Novanta, ed ecco persino di Sonic Youth, eretici del rock che hanno sempre scansato ogni tipo di generalizzazione, ma pur lontano da Seattle hanno rappresentato un modello e un parametro con cui confrontarsi. Sempre.
Insieme alle fotografie, in mostra a Milano, anche una sezione dedicata ai memorabilia – tra poster originali, prime edizioni, gadget assortiti – ed un’area multimediale dove ascoltare hit e ripassare la videografia più significativa di Nirvana e compagni e di avventura.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it