Miami Updates: il meteo degli art-lovers. Inizio di settimana difficile ad Art Basel Miami Beach, poi solleone a partire da venerdì

Va sempre più forte Art Basel Miami Beach, costola d’oltreoceano della regina delle fiere d’arte contemporanea. Tanto che ormai la Florida di inizio dicembre è un must per gli appassionati di tutto il mondo: un successo dovuto anche all’attrazione costituita dal clima, che in questo periodo può regalare un vero supplemento d’estate. Occhio allora alle […]

Va sempre più forte Art Basel Miami Beach, costola d’oltreoceano della regina delle fiere d’arte contemporanea. Tanto che ormai la Florida di inizio dicembre è un must per gli appassionati di tutto il mondo: un successo dovuto anche all’attrazione costituita dal clima, che in questo periodo può regalare un vero supplemento d’estate. Occhio allora alle carte, per l’incognita rappresentata comunque da umidità e precipitazioni. Ed ecco il responso, che vede il profilarsi di una settimana double face, contraddistinta dal graduale rafforzamento di un campo anticiclonico in rimonta da nord-ovest, inizialmente troppo defilato nell’entroterra del sud degli States. Con una prima parte, corrispondente alle giornate inaugurali dell’attesa kermesse, caratterizzata da cieli tormentati e possibili occasionali rovesci, e una seconda metà decisamente soleggiata, culminante in un weekend che dovrebbe filare liscio come l’olio… abbronzante. Gradevolissime già da subito, comunque, le temperature, costantemente sopra i 20 gradi anche in notturna.

Pericle Guaglianone

CONDIVIDI
Pericle Guaglianone
Pericle Guaglianone è nato a Roma negli anni ’70. Da bambino riusciva a riconoscere tutte le automobili dalla forma dei fanali accesi la notte. Gli piacevano tanto anche gli atlanti, li studiava ore e ore. Le bandiere erano un’altra sua passione. Ha una laurea in storia dell’arte (versante arte contemporanea) ma è convinto che nessuna immagine sia paragonabile per bellezza a una carta geografica. Da qualche anno scrive appunto di arte contemporanea e ha curato delle mostre. Ha un blog di musica ma è un pretesto per ingrandire copertine di dischi. Appena può si fionda in qualche isola greca. Ne avrà visitate una trentina.