Lo Strillone: rischiano il licenziamento su La Repubblica gli eroi che hanno fermato lo scempio dei Girolamini. E poi Expo 2015, Art Bonus…

Li hanno fatti cavalieri, ma mai come ora sembrano dei donchisciotte! Su La Repubblica il caso dei precari che hanno denunciato lo scempio dei Girolamini, mettendo fine alle ruberie nella storica biblioteca napoletana. Il Presidente della Repubblica ha riconosciuto loro il cavalierato, ma ora rischiano il posto di lavoro. Criminalità ad Expo 2015: Il Sole […]

Quotidiani
Quotidiani

Li hanno fatti cavalieri, ma mai come ora sembrano dei donchisciotte! Su La Repubblica il caso dei precari che hanno denunciato lo scempio dei Girolamini, mettendo fine alle ruberie nella storica biblioteca napoletana. Il Presidente della Repubblica ha riconosciuto loro il cavalierato, ma ora rischiano il posto di lavoro. Criminalità ad Expo 2015: Il Sole 24Ore annuncia il commissariamento per tre cantieri nel cuore di Milano, in odore di infiltrazioni.

Novità dal MiBACT su La Stampa: si passa dalla possibilità di estendere l’Art Bonus alle produzioni lirico-sinfoniche a quella di esporre le opere dei magazzini dei musei statali negli alberghi. Mostra natalizia al Castello del Buonconsiglio di Trento: una breve su Libero per la selezione di opere legate al tema del dono.

Marketing intelligente alla nuova libreria Rizzoli in Galleria a Milano e su Corriere della Sera: chi nel prossimo week-end spende almeno sessanta euro in libri si porta a casa una bottiglia di Prosecco numero 5 di Aneri. Non proprio un vinello da supermercato: parliamo dell’azienda che ha dissetato gli ospiti del matrimonio di George Clooney…

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.