Lo Strillone: la Via della Seta nelle foto di Yamashita e su La Stampa. E poi Lina Bo Bardi, Lawrence Carroll, William Kentridge…

Sulle orme di Marco Polo: Michael Yamashita ripercorre, armato di reflex, la Via della Seta. Immagini pazzesche le sue, in mostra al Museo d’Arte Orientale di Torino e su La Stampa. Torna dopo oltre quarant’anni al Museo Nazionale Cerite di Cerveteri il cratere greco rubato e recuperato dai Carabinieri: un simbolo della lotta per la […]

Quotidiani
Quotidiani

Sulle orme di Marco Polo: Michael Yamashita ripercorre, armato di reflex, la Via della Seta. Immagini pazzesche le sue, in mostra al Museo d’Arte Orientale di Torino e su La Stampa. Torna dopo oltre quarant’anni al Museo Nazionale Cerite di Cerveteri il cratere greco rubato e recuperato dai Carabinieri: un simbolo della lotta per la tutela del patrimonio culturale in apertura di pagina su Il Tempo di Roma.

Lina Bo Bardi celebrata al MAXXI su La Repubblica; Lawrence Carroll in mostra al MAMBO e su Avvenire.

Un inedito di William Kentridge per la copertina di Io Donna: Corriere della Sera presenta l’iniziativa del suo settimanale femminile, in edicola domani, con l’opera dell’artista sudafricano all’asta per sostenere le attività di una onlus che aiuta mamme e bambini in difficoltà. Anime e volti: la psicologia dei grandi dell’arte riflessa nei soggetti che hanno ritratto nell’omonimo libro di Flavio Caroli, presentato a tutta pagina su Libero.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.