Torino Updates: tante foto da The Others. Fra le celle dell’ex carcere artisti da scoprire, giovani emergenti e prezzi accessibili

“Stampa inkjet su dbond, 44 x 50, euro 400”. “Stampa lambda su leger, 66 x 100, euro 600”. Sono alcune delle targhette, a dare un’idea del taglio di The Others, la fiera che lo scorso anno pareva dovesse chiudere, verso altri lidi, e che invece torna più grintosa che mai nella bizzarra location delle Carceri […]

The Others 2014, Torino
The Others 2014, Torino

Stampa inkjet su dbond, 44 x 50, euro 400”. “Stampa lambda su leger, 66 x 100, euro 600”. Sono alcune delle targhette, a dare un’idea del taglio di The Others, la fiera che lo scorso anno pareva dovesse chiudere, verso altri lidi, e che invece torna più grintosa che mai nella bizzarra location delle Carceri Nuove. E l’edizione 2014, a prima vista, conferma il taglio scelto dalla rassegna: gallerie giovani o comunque in crescita, artisti emergenti e spesso vere e gradite scoperte per i visitatori. I prezzi? Decisamente alla portata di tutti. Certo l’alto numero di espositori espone al rischio che il livello, comunque buono in generale, venga esposto a qualche fisiologica caduta. Ad ogni modo l’organizzazione ormai rodata garantisce – anche nei servizi, come una ristorazione sempre sfiziosa – un voto più che sufficiente. Almeno ad una analisi a caldo durante le ore dell’opening. Il resto lo deleghiamo all’ampia fotogallery…

 

 

 

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.