Lo Strillone: Parigi contesta su Corriere della Sera la torre di Herzog & DeMeuron. E poi intervista a Gianni Berengo Gardin ed Elliott Erwitt…

Quel grattacielo non s’ha da fare! in prima pagina su Corriere della Sera le polemiche politiche, a Parigi, attorno al progetto della Tour Triangle di Herzog & DeMeuron: è battaglia sulla costruzione alta 180 metri, in rivalità con la mitica Tour Eiffel. Una breve su Libero per la mostra che il FAI dedica a Milano, […]

Quotidiani
Quotidiani

Quel grattacielo non s’ha da fare! in prima pagina su Corriere della Sera le polemiche politiche, a Parigi, attorno al progetto della Tour Triangle di Herzog & DeMeuron: è battaglia sulla costruzione alta 180 metri, in rivalità con la mitica Tour Eiffel. Una breve su Libero per la mostra che il FAI dedica a Milano, con la complicità di Giovanni Gastel e altri ventuno fotografi, ai tesori nascosti d’Italia; foto-news su Il Sole 24Ore per la presentazione del Padiglione Coca Cola a Expo2015.

Intervista doppia a Gianni Berengo Gardin ed Elliott Erwitt su La Repubblica, in occasione della loro doppia personale all’Auditorium Parco della Musica di Roma; pochi sanno che Enrico Paulucci, indimenticato pennello dei Sei di Torino, fu anche in gioventù calciatore professionista: ce lo ricorda una pagina su La Stampa, in occasione della mostra che gli dedica il museo dello Juventus Stadium.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.