Lo Strillone: cena al Metropolitan Museum con William e Kate, i dettagli su Corriere della Sera. E poi enigmistica latina, collezionare pianoforti…

Diecimila dollari a commensale per 450 invitati fanno quattro milioni e mezzo: tanto hanno raccolto in prevendita William e Kate, per la cena di beneficenza che il 9 dicembre terranno nelle sale del Metropolitan Museum. I dettagli dell’operazione, accompagnata da altri progetti di sponsorship per sostenere la cultura, prendono una pagina su Corriere della Sera: […]

Quotidiani
Quotidiani

Diecimila dollari a commensale per 450 invitati fanno quattro milioni e mezzo: tanto hanno raccolto in prevendita William e Kate, per la cena di beneficenza che il 9 dicembre terranno nelle sale del Metropolitan Museum. I dettagli dell’operazione, accompagnata da altri progetti di sponsorship per sostenere la cultura, prendono una pagina su Corriere della Sera: l’incasso andrà alla storica università scozzese di St. Andrews, dove i principi hanno studiato.

In un fondo su La Stampa la condanna dell’Art Directors Club: troppo espliciti e sessisti i richiami all’eros nelle pubblicità; si chiama Hebdomada Aenigmatum: su Il Tempo la prima rivista di enigmistica esclusivamente in latino. Pianoforti da sogno su Il Sole 24Ore per la rubrica del lunedì dedicata al collezionismo.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.