Art Digest: hai vinto il Turner Prize, ora coi soldi che ci fai? Kim Kardashian e l’arte del selfie. Smithsonian, un ingresso da 2 miliardi di dollari

Cosa ne hai fatto dei soldi vinti con il Turner Prize? L’impertinente domanda l’ha posta l’Independent a una serie di artisti vincitori di diversi premi, da Yinka Shonibare a Ryan Gander… (independent.co.uk) Quanto vale il mitico cappello a due punte di Napoleone? Tanto, nell’immaginario storico. Ma tanto anche a livello economico: uno dei 19 rimasti […]

Il cappello di Napoleone

Cosa ne hai fatto dei soldi vinti con il Turner Prize? L’impertinente domanda l’ha posta l’Independent a una serie di artisti vincitori di diversi premi, da Yinka Shonibare a Ryan Gander… (independent.co.uk)

Quanto vale il mitico cappello a due punte di Napoleone? Tanto, nell’immaginario storico. Ma tanto anche a livello economico: uno dei 19 rimasti è appena stato venduto a Parigi per 2,2 milioni dollari… (bbc.com)

Se il selfie tira, facciamo selfie. Figurati se si tira indietro una come Kim Kardashian, starlette del piccolo schermo, e poi stilista, cantante, presentatrice eccetera. Con un libro d’arte intitolato Selfish… (theguardian.com)

È o non è il più grande complesso museale del globo? E così le Smithsonian di Washinhton devono fare le cose in grande: un piano di ristrutturazione degli accessi affidato all’archistar danese Bjarke Ingels, costo 2 miliardi di dollari… (washingtonpost.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.