Art Digest: Cattelan, umorismo, ironia o tragedia? Marrakech, capitale mondiale della fotografia. Marco Polo, prossima star della tv USA

“Umorismo e ironia includono la tragedia, sono due facce della stessa medaglia”. Si continua a parlare di Maurizio Cattelan e della mostra torinese Shit and Die: ma stavolta con un’intervista sul Financial Times… (ft.com) Marrakech è destinata a diventare una delle capitali mondiali della fotografia? Si lavora al futuro Museum for Photography and Visual Art, […]

Marrakech, interno del futuro Museum for Photography and Visual Art

Umorismo e ironia includono la tragedia, sono due facce della stessa medaglia”. Si continua a parlare di Maurizio Cattelan e della mostra torinese Shit and Die: ma stavolta con un’intervista sul Financial Times… (ft.com)

Marrakech è destinata a diventare una delle capitali mondiali della fotografia? Si lavora al futuro Museum for Photography and Visual Art, le più grandi gallerie fotografiche del mondo si preparano ad aprire in Marocco… (theguardian.com)

L’attesa era spasmodica, e a conti fatti era motivata. La serie di aste Sotheby’s dedicate alla collezione di Bunny Mellon – arte, ma anche gioielli e mobili – ha totalizzato 218 milioni dollari… (nytimes.com)

Dopo Game of Thrones, Marco Polo. Per il suo prossimo successo annunciato la piattaforma Netfix punta su una serie televisiva dedicata all’esperienza del mercante italiano alla corte dell’impero mongolo… (eluniversal.com.mx)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.