Art Digest: Aquile della notte all’Ikea. Australia in subbuglio: arriva la Regina Marina. Museo, carta d’identità per veri miliardari

Che Edward Hopper sia sempre presente nell’immaginario, anche dei pubblicitari, non è una novità. Ora arriva pure Ikea, che ricostruisce il mitico dipinto Nighthawks con i suoi mobili… (independent.co.uk) Una grande installazione a Sydney, nel luglio del 2015. A questo sta attualmente lavorando Marina Abramovic, convinta dal magnate e filantropo australiano John Kaldor… (theguardian.com) Accetteranno? […]

Nighthawks, di Edward Hopper, secondo Ikea

Che Edward Hopper sia sempre presente nell’immaginario, anche dei pubblicitari, non è una novità. Ora arriva pure Ikea, che ricostruisce il mitico dipinto Nighthawks con i suoi mobili… (independent.co.uk)

Una grande installazione a Sydney, nel luglio del 2015. A questo sta attualmente lavorando Marina Abramovic, convinta dal magnate e filantropo australiano John Kaldor… (theguardian.com)

Accetteranno? Rifiuteranno? Sono i giorni decisivi per il Kunstmuseum di Berna, al centro dell’attenzione come possibile destinazione della famosa – o famigerata? – collezione “nazista” di Cornelius Gurlitt… (artnet.com)

Il nuovo status symbol per nuovi e vecchi miliardari? Il Museo d’Arte. Da François Pinault a Carlos Slim Helú, a Bernard Arnault, è il New York Times a fare il punto sul trend… (nytimes.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.