Paris Updates: rosso Fontana, e molto altro. Reportage fotografico tra le proposte delle undici gallerie italiane che partecipano all’edizione 2014 di Fiac

Spenti da poco i riflettori su ArtVerona, le gallerie italiane non si fermano e piombano in buon numero a Parigi per l’imperdibile appuntamento della Fiac, l’ombelico del mondo dell’arte nella penultima settimana d’ottobre. Si inizia con la gigante Galleria Continua che presenta due sculture di Pascal Marthine Tayou oltre agli immancabili Kapoor e Pistoletto. Proseguendo […]

Spenti da poco i riflettori su ArtVerona, le gallerie italiane non si fermano e piombano in buon numero a Parigi per l’imperdibile appuntamento della Fiac, l’ombelico del mondo dell’arte nella penultima settimana d’ottobre. Si inizia con la gigante Galleria Continua che presenta due sculture di Pascal Marthine Tayou oltre agli immancabili Kapoor e Pistoletto. Proseguendo l’impattante stand di Tornabuoni Arte tutto dedicato al rosso con Lucio Fontana che domina. Nell’angolo dello stand della galleria Tucci Russo non passa inosservata l’opera sospesa in equilibrio tra leggerezza e pesantezza di Giuseppe Penone, titolo Memorie della terra. Andrea Bowes con la sua farfalla di cartone che viaggia dal Messico al Canada come un emigrante è l’opera più politicamente impattante presentata dalla galleria Kaufmann Repetto. Ma per non perdersi nelle altre proposte italiane, ecco una fotogallery che le racconta…

Federica Mariani

 

 

CONDIVIDI
Federica Mariani
Classe 1982 (Senigallia -AN), nel 2006 consegue la laurea specialistica all'Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi di ricerca sulla Fototeca ASAC della Biennale di Venezia, successivamente parte per la Francia. Frequenta il Master in Management dei Beni e delle Attività Culturali all'École Supérieure de Commerce lavora per il Centro d'Arte Digitale Le Cube e la galleria Alberta Pane a Parigi, dove sposa la filosofia di sostenere i giovani artisti. Attualmente lavora nel Social Media Team della Fondazione Marche Cinema Multimedia. Nelle Marche sta portando avanti una crociata per sviluppare l'humus dell'arte contemporanea cura mostre e collabora all’organizzazione di eventi e festival multidisciplinari, coniugandoli con l'attività di ufficio stampa. È giornalista dal 2006, scrive e realizza interviste sul mondo underground degli artisti emergenti.