Paris Updates: la fiera collaterale Slick cambia tutto. Diventa piccolissima e cerca di tenere duro sulla qualità. L’unica manifestazione a latere di Fiac che regge?

Nella sostanziale débacle delle fiere collaterali a Fiac causata da Officielle (per la prima volta una grande fiera si è fatta, in casa, la sua propria fiera off… E pare che non sia andata troppo bene neppure lei!), Slick ha attuato strategie coraggiose che le permettono parzialmente di salvarsi. Innanzitutto da qualche anno la fiera […]

Nella sostanziale débacle delle fiere collaterali a Fiac causata da Officielle (per la prima volta una grande fiera si è fatta, in casa, la sua propria fiera off… E pare che non sia andata troppo bene neppure lei!), Slick ha attuato strategie coraggiose che le permettono parzialmente di salvarsi. Innanzitutto da qualche anno la fiera (che quest’anno ha dovuto annullare la sua edizione di Bruxelles) si è spostata dal Marais al lungosenna giusto a pochi metri da Fiac. Questo l’ha coadiuvata notevolmente se non altro a livello logistico. Quest’anno poi i responsabili della fiera, visto il fallimento dell’edizione brussellese, vista l’aria che tirava nelle altre fiere collaterali a Parigi (Yia con tante defezioni verso Officielle, Cutlog addirittura annullata), hanno deciso di cambiare completamente formula: si è passati da una cinquantina ad una ventina di gallerie, alle gallerie rimaste (tra le italiane c’è la The Flat di Massimo Carasi che oltre a Paolo Cavinato e Michael Bevilacqua – vendutissimo – presenta le opere di Leonardo Ulian) è stato chiesto di pagare praticamente il doppio in cambio di una fiera più selettiva e di qualità e i risultati sono, sebbene non perfetti, apprezzabili. Completa un quadro parzialmente positivo l’offerta gastronomica di Slick che riesce facilmente (con un bel bar panoramico all’interno, un buffo bistrot vegetariano dentro ad un bus londinese a due piani e un banchetto di ostriche&champagne) a surclassare la squallida somministrazione offerta dalla Fiac…

http://www.slickartfair.com/

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.