Paris Updates: dopo le mega gallerie, un salto tra quelle giovani. Ecco una raffica di foto. Ma la vera ricerca emergente è altrove…

La carrellata delle nostre immagini dalla Fiac non si poteva esaurire con la trentina di foto dedicate alle gallerie più istituzionali che abbiamo pubblicato ieri. Ecco dunque anche le immagini dalle sezioni ai margini del padiglione di cristallo del Gran Palais, in spazi che – al di là di tutto – rimangono molto sacrificati. Sono […]

Fiac 2014 - Parigi - gallerie giovani

La carrellata delle nostre immagini dalla Fiac non si poteva esaurire con la trentina di foto dedicate alle gallerie più istituzionali che abbiamo pubblicato ieri. Ecco dunque anche le immagini dalle sezioni ai margini del padiglione di cristallo del Gran Palais, in spazi che – al di là di tutto – rimangono molto sacrificati. Sono le quattro aree (il Salone d’Onore, due corridoi e la zona della selezione di gallerie, sponsorizzata dai magazzini Lafayette) che ospitano gli spazi più giovani. Con una prescrizione: quest’anno Fiac ha una sua filiazione (dall’altra parte della città) chiamata Officielle, un caso più unico che raro di fiera off, organizzata dalla fiera principale.
Ne consegue, insomma, che qui non troverete giovanissimi di ricerca perché a loro è stato riservato un altro spazio; troverete gallerie di fascia intermedia tra i giganti istituzionali e i giovani di belle speranze. La qualità, qui come sotto, è buona. Ci sono delle cadute di stile ma sono contenute, decisamente sotto controllo esattamente come nella parte principale della fiera. Sono solo gli spazi ad essere molto meno piacevoli, come potrete giudicare anche dalle immagini.
Una nota di merito va anche qui alle gallerie italiane che si presentano molto bene con, ad esempio, Francesca Minini (Flavio Favelli, Francesco Simeti), SpazioA (Ester Kläs) e kauffmanrepetto (Latifa Echakhch, Pae White).

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.