Nuove idee e saper fare italiano. A Torino la quinta edizione di Operae – Indipendent Design Festival: creativi da tutto il mondo per un design indipendente ed autoprodotto

In concomitanza con la Torino Design Week, dal 10 al 12 ottobre torna anche alla sua quinta edizione Operae – Indipendent Design Festival, negli spazi di Torino Esposizioni. Protagonista è il racconto dell’intera filiera che racchiude in sé l’oggetto di design, dall’ideazione sino alla distribuzione e vendita, narrato con l’obiettivo di esplicitare le relazioni tra […]

In concomitanza con la Torino Design Week, dal 10 al 12 ottobre torna anche alla sua quinta edizione Operae – Indipendent Design Festival, negli spazi di Torino Esposizioni. Protagonista è il racconto dell’intera filiera che racchiude in sé l’oggetto di design, dall’ideazione sino alla distribuzione e vendita, narrato con l’obiettivo di esplicitare le relazioni tra progetto, nuovi processi di produzione, società ed economia. Espositori nazionali e internazionali (da Germania, Regno Unito, Giappone, Francia e Cina) mettono in mostra l’innovazione nelle tecniche produttive fondendole sapientemente con il know how artigianale.
Si spazia da elementi d’arredo e complementi, nelle rivisitazioni della tradizione cinese con MicroMacro, nelle commistioni tra Giappone ed Inghilterra con More than One, a proposte vicine alla manualità artigiana di giovani designer italiani come Francesco Peri o Giovelab, solo per citarne alcuni. Intrusioni di stampanti 3D e FabLab si ritrovano nelle cucine di kmzero Design, introducendoci nel mondo dei makers cui Operae dedica uno spazio animato da Opendot di Milano ed il FabLab di Torino. Le scuole di design quali IED, Università della Repubblica di San Marino e IUAV dedicano una sezione ai progetti dei propri studenti, ed il kids design avrà anch’esso una sezione dedicata con laboratori ed incontri. Interessante, infine, la scelta di ospitare anche la mostra mercato di micro editoria indipendente, per approfondire anche sulla carta stampata la ricerca ed innovazione della grafica, design, fotografia e molto ancora. Una piattaforma ricca ed osmotica, pronta ad accogliere curiosi oltre che creativi.

– Flavia Chiavaroli

operae.biz

CONDIVIDI
Flavia ChiavarolI
Architetto, exhibition designer e critico freelance. Osservatrice attenta e grande appassionata di architettura ed arte moderna e contemporanea riporta la sua esperienza nell’organizzazione di workshop, collabora con artisti e fotografi e aggiornando i principali social network. Dal 2012 si occupa di progettazione di mostre ed eventi.