London Updates: Pad, la fiera delle varietà e delle vanità. Quindici foto dal salone del lusso sfrenato in Berkeley Square

Ci trovate tutto e il contrario di tutto. In primis ci trovate comunque lusso (ed eccesso). A partire dalla sede, come ogni anno una tensostruttura, un capannone, una tenda in plastica a due piani, perché sopra c’è lo champagne bar. Nel cuore di Berkeley Square, che significa Mayfair, che significa arte e lusso. Da una […]

Ci trovate tutto e il contrario di tutto. In primis ci trovate comunque lusso (ed eccesso). A partire dalla sede, come ogni anno una tensostruttura, un capannone, una tenda in plastica a due piani, perché sopra c’è lo champagne bar. Nel cuore di Berkeley Square, che significa Mayfair, che significa arte e lusso. Da una parte c’è il famoso ristorante Hakkasan, dall’altra c’è la nuovissima sede della casa d’asta Phillips, di là l’enorme concessionaria Bentley e in mezzo lei, PAD, la fiera di arte, design, arredamento e di tutto un po’ che si svolge a Parigi e a Londra, appunto, durante la settimana di Frieze.
I quadri e le sculture di Fernando Botero a fianco alle opere di Gino De Dominicis, come se fossero la stessa cosa, l’arte africana, le sedie di design, l’antiquariato e il modernariato, lampadari, tavoli, l’arte italiana che ora tira a Londra (Castellani, Bonalumi, Scheggi…), il kitsch sfrenato e anche però una mostra dei disegni giovanili, degli anni Cinquanta, di Andy Warhol. Un po’ Design Miami, un po’ Frieze Master, un po’ fiera per arabi e russi in libera uscita e portafoglio gonfio. A voi la fotogallery…

– Martina Gambillara