Lo Strillone: su La Repubblica la lista delle opere per il Louvre di Abu Dhabi. E poi LaChapelle in Toscana, Biennale Musica…

Un fondo su Corriere della Sera per la mostra che inaugura tra poche ore in Triennale: oggetto dell’indagine l’architettura e l’urbanistica contemporanee in Africa, tra crescita disarmonica e processi sostenibili. C’è anche il celebre Il pifferaio di Manet, insieme a opere di Rodin, Van Gogh, Monet e Leonardo tra le trecento opere che, annuncia La […]

Quotidiani
Quotidiani

Un fondo su Corriere della Sera per la mostra che inaugura tra poche ore in Triennale: oggetto dell’indagine l’architettura e l’urbanistica contemporanee in Africa, tra crescita disarmonica e processi sostenibili. C’è anche il celebre Il pifferaio di Manet, insieme a opere di Rodin, Van Gogh, Monet e Leonardo tra le trecento opere che, annuncia La Repubblica, lasceranno la Francia per la mostra inaugurale del Louvre di Abu Dhabi.

Cronache dalla Biennale Musica di Venezia su La Stampa, braccio di ferro tra Perugia e Cagliari: Il Sole 24Ore prosegue la presentazione delle città candidate a Capitale Europea della Cultura 2019 con un inedito faccia a faccia. Esclusivo David LaChapelle su Libero, con intervista al fotografo al lavoro tra i vigneti di Rocca di Frassinello.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.