Lo Strillone: le stazioni ferroviarie dismesse diventano luoghi di cultura su La Repubblica. E poi un inedito Andrea Pazienza, Flavio Caroli…

Un fondo su Corriere della Sera per Anime e Volti: esce per Electa l’ultimo libro di Flavio Caroli, dedicato al rapporto tra pittura e introspezione psicologica. Da Leonardo a Bacon passando per il figlio d’arte Lucian Freud. Viaggio sentimentale tra teatri e Biennale per Alberto Arbasino, che racconta a La Repubblica la “sua” Venezia; il […]

Quotidiani
Quotidiani

Un fondo su Corriere della Sera per Anime e Volti: esce per Electa l’ultimo libro di Flavio Caroli, dedicato al rapporto tra pittura e introspezione psicologica. Da Leonardo a Bacon passando per il figlio d’arte Lucian Freud. Viaggio sentimentale tra teatri e Biennale per Alberto Arbasino, che racconta a La Repubblica la “sua” Venezia; il giornale di De Benedetti dedica una pagina intera ai progetti di riconversione delle stazioni ferroviarie di provincia: trasformate in ristoranti, sale mostre, luoghi per la creatività.

Teatro sperimentale, mostre ed eventi vari giocati sull’asse Milano-Zurigo: Libero racconta gli appuntamenti di Viavai Contrabbando, festival frontaliero. Spunta su La Stampa un testo inedito di Andrea Pazienza dedicato al Gargano opportunamente musicato diventerà un singolo in vendita per raccogliere fondi contro il dissesto idrogeologico in Puglia.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.