La Royal Opera House di Londra arriva in Italia. In diretta nei cinema. Da Plácido Domingo a Daniele Rustioni, sette opere e quattro balletti live in ottanta sale

Per il secondo anno consecutivo, da ottobre a luglio la Royal Opera House di Londra arriva nei cinema italiani. All’appello non manca proprio nessuna delle star di settore, dal tenore tedesco Jonas Kaufmann alla mezzo soprano Anne Sofie von Otter, dal tenorePlácido Domingo al giovanissimo direttore d’orchestra italiano Daniele Rustioni (classe ‘83), fino alla soprano […]

I due foscari (©Herwig Prammer Theater an der Wien, 2014)

Per il secondo anno consecutivo, da ottobre a luglio la Royal Opera House di Londra arriva nei cinema italiani. All’appello non manca proprio nessuna delle star di settore, dal tenore tedesco Jonas Kaufmann alla mezzo soprano Anne Sofie von Otter, dal tenorePlácido Domingo al giovanissimo direttore d’orchestra italiano Daniele Rustioni (classe ‘83), fino alla soprano russa Anna Netrebko. E nel balletto ci saranno l’italiano Federico Bonelli e le stelle Natalia Osipova e Carlos Acosta. Sette opere e quattro balletti, tutti trasmessi nelle sale cinematografiche contemporaneamente alla messa in scena sul palco della Royal Opera House, sulla scia del successo della passata stagione che ha visto il pubblico crescere del 54% con oltre 700mila biglietti venduti. Il network internazionale, partito nel 2009 con 120 cinema in 12 Paesi, è arrivato ad avere nel 2014 più di 1500 cinema in 40 Paesi.
In Italia le sale coinvolte per questa stagione sono circa 80. La società che promuove la serie di eventi è la QMI, prima agenzia a decidere di sfruttare il progresso tecnologico per portare la musica al cinema. L’esperienza era partita con il live di Elton John, seguito dagli Oasis, Mika, Amy Whinehouse e fino ai titoli di qualità dell’estate 2014: Journey To Jah, How To Make Money Selling Drugs, Muscle Shoals e Duran Duran Unstaged (diretto da David Lynch). L’esperienza con la Royal Opera House, ripartita il 16 ottobre conManon, con Marianela Nuñez nel ruolo di Manon e Federico Bonelli in quello diDes Grieux, continuerà lunedì 27 ottobre con I due Foscari,storia di onore familiare con Plácido Domingo, Francesco Meli e Maria Agresta, condotta da Antonio Pappano. Previsto per martedì 16 dicembre Alice nel Paese delle meraviglie, il balletto magico di Christopher Wheeldon perfetto per l’atmosfera di Natale. La stagione cinematografica della Royal Opera House si chiuderà domenica 5 luglio con il Guillaume Tell di Rossini, condotto da Antonio Pappano.

– Federica Polidoro

Calendario completo: http://www.royalcinema.it

 

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.