Curiosando nella serata di presentazione del Compasso d’Oro 2015. Ecco tutte le immagini. Anche quelle della premiazione all’editore di Postmedia Gianni Romano

Centotrentotto progetti e servizi, di cui diciotto relativi alla Targa Giovani, suddivisi in undici categorie tematiche. A Milano, negli spazi dell’Ex Ansaldo, sono stati presentati i prodotti del prossimo Compasso d’Oro.Mauro Parolini, Assessore al Commercio, Turismo e Terziario della Regione Lombardia, e il Presidente ADI, Luciano Galimberti, hanno presentato la selezione di proposte dell’ADI Design […]

Centotrentotto progetti e servizi, di cui diciotto relativi alla Targa Giovani, suddivisi in undici categorie tematiche. A Milano, negli spazi dell’Ex Ansaldo, sono stati presentati i prodotti del prossimo Compasso d’Oro.Mauro Parolini, Assessore al Commercio, Turismo e Terziario della Regione Lombardia, e il Presidente ADI, Luciano Galimberti, hanno presentato la selezione di proposte dell’ADI Design Index 2014: ambito affidato, contestualmente, a due appuntamenti, uno a Milano e l’altro a Roma. Due progetti che espongono i prodotti selezionati nel 2014 per essere sottoposti alla giuria del Compasso d’Oro 2015. I prodotti e i servizi in mostra sono il risultato del lavoro dell’Osservatorio permanente del Design ADI: un gruppo di circa centocinquanta esperti indipendenti (soci e non soci ADI) che hanno individuato i migliori risultati del design italiano contemporaneo.
Tra le nuove categorie quella del Design per la mobilità e quella del Design per la comunicazione (che dedicano attenzione specifica a settori prima compresi in altre categorie), mentre anche la centrale categoria del Design per l’abitare è stata parzialmente ristrutturata per comprendere anche l’arredo urbano e i mobili per esterni. Confermata l’importanza crescente delle categorie riservate ai progetti di Design sociale e a quelli di Design dei servizi.
Nel corso della serata è anche stata conferita l’eccellenza per imprenditoria e cultura universitaria a Gianni Romano, attribuita da Parolini “per ricerca teorica, storica, critica e progetti editoriali”. Il riconoscimento vuole essere anche un incoraggiamento a fare sempre di più del design uno degli elementi di traino per far ripartire la nostra economia, ha sottolineato l’Assessore. Nella fotogallery, alcuni momenti della serata…

– Ginevra Bria

 

 

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.