Roberto Paci Dalò, Paolo Rosa e la Grande Guerra. Tante immagini dalla prima assoluta de ll grande bianco, al Teatro Valli di Reggio Emilia

2014, anno di guerra. Non combattuta, per fortuna, ma celebrata, per il centenario del primo conflitto mondiale. Proprio la Grande Guerra è il soggetto del nuovo lavoro scenico e musicale di Roberto Paci Dalò, presentato in prima assoluta il 27 settembre al Teatro Valli di Reggio Emilia all’interno del Festival Aperto. Con il teatro completamente […]

2014, anno di guerra. Non combattuta, per fortuna, ma celebrata, per il centenario del primo conflitto mondiale. Proprio la Grande Guerra è il soggetto del nuovo lavoro scenico e musicale di Roberto Paci Dalò, presentato in prima assoluta il 27 settembre al Teatro Valli di Reggio Emilia all’interno del Festival Aperto. Con il teatro completamente ridisegnato per ospitare Il grande bianco – questo il titolo – in tutti i suoi spazi, “e trasformarlo in uno straordinario dispositivo percettivo di dimensioni inusuali”.
Luci, fumo, proiezioni video, vòlte stellate grandi quanto il teatro stesso, trincee, ospedali da campo, mappe, campane, sirene, elettronica dal vivo: questo il contesto del coinvolgente allestimento dedicato a Paolo Rosa, l’animatore di Studio Azzurro scomparso lo scorso anno, e arricchito dalle musiche di un vero coro alpino (Coro La Baita di Scandiano) e dell’Ensemble strumentale dell’Istituto Musicale Peri. Nella fotogallery, un racconto della serata per immagini…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.