Lo Strillone: Italia orfana di intellettuali per La Stampa. E poi Turner e Constable in mostra a Londra, Johns all’asta, monete antiche…

Non ci sono più i Pasolini di una volta! E nemmeno i Croce e gli Sciascia: Luigi La Spina si chiede sulla prima pagina de La Stampa che fine abbiano fatto gli intellettuali italiani. E se l’assenza di voci autorevoli sia causa o effetto dello sfacelo culturale e quindi economico, politico e sociale del Paese. […]

Quotidiani
Quotidiani

Non ci sono più i Pasolini di una volta! E nemmeno i Croce e gli Sciascia: Luigi La Spina si chiede sulla prima pagina de La Stampa che fine abbiano fatto gli intellettuali italiani. E se l’assenza di voci autorevoli sia causa o effetto dello sfacelo culturale e quindi economico, politico e sociale del Paese.

Turner alla Tate e Constable al Victoria and Albert Museum: Londra omaggia i padri della pittura inglese moderna, il report su Corriere della Sera. La celebre Flag di Jasper Johns all’asta da Sotheby’s (base a venti milioni di dollari) e su La Repubblica; su Il Sole 24Ore i consigli del lunedì sul collezionismo fai da te. Oggi si parla di numismatica.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.