Anselm Kiefer nelle Langhe, ecco le immagini dell’installazione ad Alba. Complice la famiglia Ceretto, che porterà anche Gary Hume e Miquel Barceló

Langhe, Alba, centro storico. Al Coro della Maddalena, splendido esempio di architettura ecclesiastica barocca, è allestito il monumentale collage di xilografie su tela Der Rhein (1982/2013) di Anselm Kiefer. A pochi passi c’è il ristorante di Enrico Crippa, Piazza Duomo, che in pochi anni si è aggiudicato tre stelle Michelin e che ospita al pianterreno […]

Anselm Kiefer, Der Rhein, Coro della Maddalena, Alba (foto Stefania Spadoni)

Langhe, Alba, centro storico. Al Coro della Maddalena, splendido esempio di architettura ecclesiastica barocca, è allestito il monumentale collage di xilografie su tela Der Rhein (1982/2013) di Anselm Kiefer. A pochi passi c’è il ristorante di Enrico Crippa, Piazza Duomo, che in pochi anni si è aggiudicato tre stelle Michelin e che ospita al pianterreno un altro luogo d’arte e cucina d’eccellenza, La Piola. Al piano nobile si mangia in una sala affrescata da Francesco Clemente, a quello inferiore su piatti decorati da artisti come Robert Indiana e John Baldessari. A monte di tutto questo c’è la famiglia Ceretto, che produce vini eccellenti (barolo, barbaresco, arneis) e squisite leccornie a base di nocciole piemontesi, in cantine che sono ottimi esempi di come si può coniugare tradizione e innovazione, architettura trecentesca e cubi di cristallo, chiesette dai mattoni secolari con decorazioni di Sol LeWitt e David Tremlett. Ma torniamo a Kiefer: “Lo spirito di fondo delle nostre mostre è rendere più accessibile e sensibilizzare all’arte una piccola città”, racconta Roberto Ceretto. “Nell’intento della mia famiglia c’è il desiderio di condividere una passione e possibilmente creare un pretesto per conoscere questo territorio in maniera inusuale. Non abbiamo pretese di concorrere con musei o fondazioni ma, grazie alla collaborazione della città, siamo riusciti a realizzare eventi molto apprezzati: ogni anno passano infatti circa 20mila visitatori”. E per il futuro chi vedremo in Langa? “Gary Hume sarà ospite da noi, durante il mese di ottobre, nella casa dell’artista, un bellissimo loft tra i vigneti costruito per ospitare amici artisti. Da qui sono passati artisti come Kiki Smith e James Brown, e presto anche Miquel Barceló, che farà per noi un intervento in Piazza Duomo, mentre Gary Hume lo abbiamo coinvolto per un nuovo piatto della Piola”.

– Marco Enrico Giacomelli

Alba // fino al 9 novembre 2014
Anselm Kiefer – Der Rhein
CORO DELLA MADDALENA
Via Vittorio Emanuele II 19
www.ceretto.it

 

 

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014). In qualità di traduttore, ha curato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.