Lo Strillone: investimenti di privati in cultura su Il Sole 24Ore. E poi Franceshini apre ai Bronzi a Milano, Contini a Londra…

Focus sulla Consulta di aziende che a Torino ha investito negli ultimi anni 30 milioni di euro in cultura, e poi catalogo di modelli virtuosi – Gucci e Ferragamo a Firenze, Cucinelli a Perugia: Il Sole 24Ore dedica una pagina alle esperienze di sostegno al patrimonio culturale da parte di aziende private. Una commissione scientifica […]

Quotidiani
Quotidiani

Focus sulla Consulta di aziende che a Torino ha investito negli ultimi anni 30 milioni di euro in cultura, e poi catalogo di modelli virtuosi – Gucci e Ferragamo a Firenze, Cucinelli a Perugia: Il Sole 24Ore dedica una pagina alle esperienze di sostegno al patrimonio culturale da parte di aziende private.

Una commissione scientifica per valutare i rischi del trasloco dei Bronzi di Riace a Milano: Dario Franceschini apre alla proposta di Vittorio Sgarbi nel corso di un’intervista su Corriere della Sera, con il giornale di via Solferino a tornare (con richiamo in prima pagina) sulle polemiche attorno allo stato di manutenzione e messa in sicurezza della Cappella degli Scrovegni.

Dalla Bovisa di Milano a Montecristo: prosegue su La Stampa il viaggio a puntate alla scoperta dell’Italia selvaggia, tra angoli incontaminati e insospettabili spazi urbani riconquistati dalla natura; Cristian Contini sbarca a Londra: apertura di pagina su Libero per l’intervista che racconta la nuova avventura del gallerista.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.