Sky Arte Updates: rock al cinema con il documentario di Ron Howard sui Beatles. E con l’annuncio del biopic su Kurt Cobain

Un annuncio ufficiale che più ufficiale non si può e una mezza ammissione, dichiarazione d’intenti che – considerato il soggetto – in molti invitano a prendere con le molle, nonostante siano subito deflagrate le reazioni da parte dei fan più accaniti. Divisi tra il fastidio per la lesa maestà e la spasmodica attesa. Hollywood si […]

Kurt Cobain

Un annuncio ufficiale che più ufficiale non si può e una mezza ammissione, dichiarazione d’intenti che – considerato il soggetto – in molti invitano a prendere con le molle, nonostante siano subito deflagrate le reazioni da parte dei fan più accaniti. Divisi tra il fastidio per la lesa maestà e la spasmodica attesa. Hollywood si conferma affascinata dal rock: in attesa che arrivi nelle sale il biopic dedicato a Jimi Hendrix (con il vocalist degli Outkast André 3000 nella parte del leggendario chitarrista), sono due i progetti in fase di avvio ad occupare le pagine dei tabloid specializzati.
Partiamo da quello dato per certo, certificato dalle ammissioni di tutte le parti in causa: sarà Ron Howard a firmare entro la fine del 2015 un documentario che indaga la prima parte della carriera dei Beatles, dagli esordi tra Liverpool e Amburgo fino alla conquista degli States, avvenuta esattamente mezzo secolo fa. Un progetto smaccatamente embedded quello dell’ex Richie Cunningham, premio Oscar nel 2002 per la regia di A beautiful mind, ingaggiato da quella Apple Corp. titolare dei diritti della musica dei Fab Four; e investito del compito dalle dichiarazioni congiunte di Ringo Starr, Paul McCartney e delle vedove di John e George, l’inossidabile Yoko Ono e Olivia Harrison. A disposizione di Howard un ampio minutaggio, in parte inedito, che documenta le session dal vivo della band: il taglio del lavoro, ancora senza titolo, sarà infatti ampiamente rivolto alla dimensione live, al contatto con il pubblico, per quella che si annuncia come una vera e propria elegia.
Molto più misteriosa la vicenda legata a quello che viene presentato come un vero e proprio biopic, deciso per ricordare una delle figure più affascinanti e drammatiche degli ultimi trent’anni. È Courtney Love, vedova del leader dei Nirvana, a dichiarare alla stampa americana la prossima lavorazione di un film che ripercorre la vita e la carriera artistica di Kurt Cobain: top secret il nome del regista e anche quello dell’interprete, primo ciak previsto entro la fine del prossimo anno. Non è la prima volta che si rincorrono voci sulla possibilità di progetti analoghi, tutte sempre smentite dai fatti: nel 2010 i rumors davano David Fincher in predicato di assumere l’onere, con Scarlett Johansson e Robert Pattinson davanti alla macchina da presa.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it