Lo Strillone: su La Stampa mezzo secolo fa la svolta antirazzista degli USA. E poi Gordon Parks in mostra, Aulenti a Modena…

La Stampa celebra il cinquantesimo anniversario del Civil Rights Act: mezzo secolo fa la fine formale delle discriminazioni razziali negli Stati Uniti; sul tema anche Libero con la grande mostra che a Verona espone le leggendarie fotografie di Gordon Parks. Fotografia pure su L’Unità, con il confronto tra le mostre veneziane di Sugimoto e Axel […]

Quotidiani
Quotidiani

La Stampa celebra il cinquantesimo anniversario del Civil Rights Act: mezzo secolo fa la fine formale delle discriminazioni razziali negli Stati Uniti; sul tema anche Libero con la grande mostra che a Verona espone le leggendarie fotografie di Gordon Parks. Fotografia pure su L’Unità, con il confronto tra le mostre veneziane di Sugimoto e Axel Hütte.

Una breve su Il Sole 24Ore per la gara d’appalto che ha assegnato al Consorzio Cooperative Costruzioni il restyling dell’ex ospedale Sant’Agostino di Modena, ultimo progetto di Gae Aulenti.

Non siamo più così geniali: La Repubblica riprende lo studio americano che spiega come la massima concentrazione di invenzioni si sia avuta negli Anni Settanta, da allora – lo crediate o no – siamo in recessione. Gli incontri estivi del Corriere della Sera di portano a Roma, in casa di Rita Boncompagni Ludovisi: aneddoti e ricordi della nobile amica dei vip, che ha in casa l’unico affresco mai realizzato da Caravaggio.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.