Lo Strillone: Il Sole 24Ore spiega come fare autenticare un’opera d’arte. E poi un musical per Feltrinelli, Capa in mostra a Lucca…

Il quadro ereditato dal nonno e finito in soffitta ha valore o no? Apertura di pagina su Il Sole 24Ore per il pezzo che insegna a districarsi nel mare magnum delle autentiche, mettendo in guardia da facili entusiasmi e, soprattutto, da operatori poco professionali. Debutta nell’insolita cornice del Barghain di Berlino e con un fondo […]

Quotidiani
Quotidiani

Il quadro ereditato dal nonno e finito in soffitta ha valore o no? Apertura di pagina su Il Sole 24Ore per il pezzo che insegna a districarsi nel mare magnum delle autentiche, mettendo in guardia da facili entusiasmi e, soprattutto, da operatori poco professionali.

Debutta nell’insolita cornice del Barghain di Berlino e con un fondo su Corriere della Sera il musical che il duo Neon Neon dedica alla figura di Giangiacomo Feltrinelli. Due brevi dalla Toscana su Libero: le sculture di Penone a Firenze conquistano Boboli e il Forte del Belvedere, a Lucca in mostra le foto di Robert Capa.

Cinema: una pagina di intervista su L’Unità per Leonardo De Franceschi, autore di un volume che racconta come il cinema italiano ha affrontato l’Africa; Il Giornale legge invece la guida con cui l’editore Odoya raccoglie centoventi anni di fantascienza, tra titoli e curiosità. La Stampa a Roma per la mostra che raccoglie novant’anni di Istituto Luce.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.