Lo Strillone: Germano Celant? Per Il Giornale è la barzelletta del mondo dell’arte! E poi Sgarbi contro Fuksas, selfie ai Fori…

“Celant coperto d’oro diventa la barzelletta del mondo dell’arte”: durissimo il titolo con cui Il Giornale torna sul maxi-compenso accordato al critico per Arts & Foods ad Expo 2015, citando il pezzo fresco di uscita su The Arts Newspaper. Vittorio Sgarbi e Massimiliano Fuksas ai ferri corti: i due litigano a La zanzara di Radio24, Libero […]

Quotidiani
Quotidiani

Celant coperto d’oro diventa la barzelletta del mondo dell’arte”: durissimo il titolo con cui Il Giornale torna sul maxi-compenso accordato al critico per Arts & Foods ad Expo 2015, citando il pezzo fresco di uscita su The Arts Newspaper. Vittorio Sgarbi e Massimiliano Fuksas ai ferri corti: i due litigano a La zanzara di Radio24, Libero ricostruisce l’accaduto (e si spende a sostegno del critico).

Abbiamo poco di che stupirci, considerata la partenza con il freno a mano tirato: esce domani per Marsilio il saggio con cui Simone Verde ricostruisce la storia della tutela del patrimonio culturale in Italia. Apertura di pagina a firma Paolo Mieli su Corriere della Sera per anticipare i temi di un percorso nato in ritardo: la prima legge ad hoc arriva mezzo secolo dopo l’Unità.

La Stampa a Roma per una nota di colore: impazza la moda dei selfie nei Fori, con la fila dei turisti sotto la statua di Giulio Cesare. Nella Capitale anche L’Unità: prosegue lo sciopero delle maestranze del Teatro dell’Opera che colpisce la Boheme alle Terme di Caracalla.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.