Imparare il mestiere della moda, con un workshop estivo. L’Accademia di Belle Arti di Napoli lancia il programma di formazione Napoli Summer School

Prima edizione per “Napoli Summer School”, programma formativo promosso dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, che sceglie quest’anno di non andare in vacanza ma di provare a coinvolgere un pubblico allargato, anche nel periodo della pausa estiva. A inaugurare il progetto è un doppio appuntamento a cura del Corso di Fashion e delle professoresse Rosella […]

Lo scalone dellAccademia di Belle Arti di Napoli

Prima edizione per “Napoli Summer School”, programma formativo promosso dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, che sceglie quest’anno di non andare in vacanza ma di provare a coinvolgere un pubblico allargato, anche nel periodo della pausa estiva.
A inaugurare il progetto è un doppio appuntamento a cura del Corso di Fashion e delle professoresse Rosella Gallo e Maddalena Marciano, per la messa a punto di momenti di approfondimento, informazione, ricerca creativa. Destinatari sono studenti, docenti in cerca di ispirazione e di aggiornamento o semplicemente persone che abbiano voglia di misurarsi con l’affascinante settore della moda, scegliendo Napoli come meravigliosa cornice di studio e di lavoro.
Il programma si suddivide in due settimane di attività, tramite due corsi paralleli in costante dialogo: il primo, in Fashion Design, strutturato in forma di laboratorio, si conclude con la realizzazione di uno sketchbook, un quaderno di schizzi personale eseguito con tecnica mista; il secondo, in Storia della moda, punta alla costruzione di un guardaroba ideale, da organizzare con una serie di capi base, accessori e outfit per le grandi occasioni.
Non solo moda, però. Perché, seguendo la vocazione eclettica di stilisti e creativi, sempre aperti alle contaminazioni, saranno anche la letteratura, la poesia e il cinema a fornire delle chiavi e dei riferimenti, durante l’iter di progettazione e di apprendimento. Immagini e parole in cui ricercare spunti, imparando a fornire un’anima concettuale, un’identità multiforme e un carattere forte alle proprie collezioni. Il costo? 270  euroa settimana. Col vantaggio di portarsi a casa, oltre a un bagaglio di esperienze, anche un attestato di partecipazione e un pacchetto di crediti formativi per gli studenti.

“Napoli Summer School”
[email protected]
www.accademiadinapoli.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.