Da Trastevere a Campo de’ Fiori. Cambia sede a Roma la galleria Lorcan O’Neill: che inaugura nelle ex scuderie di Palazzo Santacroce con Enrico Castellani, Richard Long e Jeff Wall

Per oltre dieci anni è stato un appuntamento fisso per l’artworld romano e non solo. Tutti passavano agli opening in quel lembo estremo di Trastevere, verso la fine di Via della Lungara, un’oasi di tranquillità nel pieno centro della Città Eterna, che era diventata un piccolo distretto galleristico (da Volume! a S.A.L.E.S.). Tutti ci passavano […]

Per oltre dieci anni è stato un appuntamento fisso per l’artworld romano e non solo. Tutti passavano agli opening in quel lembo estremo di Trastevere, verso la fine di Via della Lungara, un’oasi di tranquillità nel pieno centro della Città Eterna, che era diventata un piccolo distretto galleristico (da Volume! a S.A.L.E.S.). Tutti ci passavano anche perché da vedere c’erano mostre di personaggi del calibro di Martin Creed, Tracey Emin, Anselm Kiefer, Kiki Smith, Rachel Whiteread. Ora S.A.L.E.S. ha cambiato sede: ed il distretto si impoverirà ancora con la perdita di Lorcan O’ Neill, la galleria di cui si parla.
L’inglese-di-Roma cambia aria, e si sposta di un bel po’ verso il centro storico, con una nuova sede in Vicolo dei Catinari, fra Via Arenula e Campo de’ Fiori (vicino a Unosunove, per chi vuole un riferimento geo-artistico). Due spazi espositivi sviluppati su più livelli – li vedete nella fotogallery -, con una terrazza in cui saranno esposte sculture e installazioni: il tutto risultato della riconversione della scuderia di un palazzo rinascimentale, Palazzo Santacroce, costruito dalla famiglia Santacroce tra il 1598 e il 1668.
La nuova era della galleria si apre con una mostra di Enrico Castellani, Richard Long e Jeff Wall, un dialogo fra tre grandi maestri rispettivamente della scultura, della fotografia e della pittura, una quindicina di opere tra cui due installazioni di Long realizzate con marmo di Carrara e pezzi di marmo nero e rosa. E in autunno la galleria presenterà nuovi lavori dell’artista inglese Eddie Peake, che saranno realizzati a Roma questa estate.

Inaugurazione: venerdì 4 luglio 2014 – ore 17.00
Dal 4 luglio al 26 settembre 2014
Vicolo dei Catinari 3 – Roma
www.lorcanoneill.com

 

 

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • giorgio

    C’era bisogno in uno spazio tanto bello di mettere artisti che nel 2010-14 rielaborano solo copie tristi dei loro lavori di 40 anni fa? E poi, le fotografie di Wall… resa estetica notevole, contenuti scontati e noiosi.
    Conoscendo l’alto livello della galleria spero in meglio per le prossime mostre, in bocca al lupo!