Una notte con RUFA. L’anno accademico si chiude con spettacoli, video mapping, progetti benefici, live media. Tutte le foto dell’evento all’ex Mattatoio di Roma

Un evento one-day, con cui RUFA – Rome University of Fine Arts – centro didattico multidisciplinare riconosciuto dal Miur – festeggia la chiusura dell’anno accademico 2013-2014. Festeggiamenti non a porte chiuse ma condivisi con la città, inserendosi nel cartellone dell’Estate Romana, appena inaugurata. Presso la Città dell’Altra Economia (CAE), nei suggestivi spazi di archeologia industriale […]

RUFA Gran Finale - Living Basquiat

Un evento one-day, con cui RUFA – Rome University of Fine Arts – centro didattico multidisciplinare riconosciuto dal Miur – festeggia la chiusura dell’anno accademico 2013-2014. Festeggiamenti non a porte chiuse ma condivisi con la città, inserendosi nel cartellone dell’Estate Romana, appena inaugurata. Presso la Città dell’Altra Economia (CAE), nei suggestivi spazi di archeologia industriale dell’ex Mattatoio e del Campo Boario, RUFA Grand Finale – Art, Technology, Music, a cura di Caterina Tomeo, ha allietato la notte capitolina dello scorso 5 giugno, con un mix di arte, design, comunicazione, sonorità digitali.
Tre i momenti principali che hanno scandito la serata: una mostra con i più bei lavori di pittura, scultura, fotografia e scenografia, realizzati dagli studenti RUFA; una rassegna di video e cortometraggi; un video mapping con installazioni sonore e live media, che ha visto insieme autori affermati della scena italiana e artisti emergenti.
E poi spazio al sociale, con due progetti benefici a cui hanno collaborato gli stessi corsisti RUFA: il video Kingstonper Save The Children, firmato dal musicista Sandro Joyeux, e il catalogo Sguardi Dall’Africa edito per AMREF, strumento di fundraising in favore della principale organizzazione sanitaria internazionale, nata in Africa per l’Africa nel 1957.
Infine Living Basquiat e Anartist Anarchist, progetti espositivi, screening video e video mapping, prodotti nell’ambito dei corsi di Graphic Design e ispirati alle immagini e al pensiero del celebre artista americano. Il racconto dello show, in un’ampia gallery fotografica.

www.unirufa.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.