Lo Strillone: Leonardo ossidato su Corriere della Sera. E poi le polemiche su Bernardino Luini, intervista a Toyo Ito, muore Enrico Castelnuovo…

L’autoritratto di Leonardo conservato alla Biblioteca Reale di Torino, tra gli autografi più famosi del genio toscano, rischia di ossidarsi irrimediabilmente: l’allarme arriva dalle colonne del Corriere della Sera, che tornano sul caso del Bernardino Luini dell’Ambrosiana ritirato dalla mostra a Palazzo Reale dopo i dubbi sollevato sulla mano che lo dipinse. Intervista a Toyo […]

Quotidiani
Quotidiani

L’autoritratto di Leonardo conservato alla Biblioteca Reale di Torino, tra gli autografi più famosi del genio toscano, rischia di ossidarsi irrimediabilmente: l’allarme arriva dalle colonne del Corriere della Sera, che tornano sul caso del Bernardino Luini dell’Ambrosiana ritirato dalla mostra a Palazzo Reale dopo i dubbi sollevato sulla mano che lo dipinse.

Intervista a Toyo Ito su La Repubblica, tra architettura e filosofia; una filiera che produce reddito per 80 miliardi di euro l’anno: questo il mondo della cultura fotografato dal rapporto annuale di Symbola, commentato su Il Sole 24Ore. Nuova fotografia del post-moderno per Marco Belpoliti, che dà alle stampe per i tipi di Guanda L’età dell’estremismo: recensione su L’Unità.

Hayez, Fattori, Rosai e Segantini tra i capolavori della collezione Poscio in mostra a Domodossola: l’annuncio su Libero. Due i coccodrilli su La Stampa: al ricordo di Maria Perosino si aggiunge quello per Enrico Castelnuovo, tra i più grandi storici dell’arte medievale italiani, scomparso a 85 anni.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.