Lo Strillone: cultura a Roma allo sbando, Marino si autoassolve su La Repubblica. E poi il turismo premia Lucca, Art Project Fair…

Non sono stato io! Accorata autodifesa nell’intervista che Ignazio Marino rilascia a La Repubblica: lo sfacelo della cultura a Roma non sarebbe colpa sua. E di chi allora? Intanto Verona riflette sul business dell’arte: Libero presenta Art Project Fair, think tank a tema che si terrà in occasione della prossima Art Verona. Bob Wilson arriva […]

Quotidiani
Quotidiani

Non sono stato io! Accorata autodifesa nell’intervista che Ignazio Marino rilascia a La Repubblica: lo sfacelo della cultura a Roma non sarebbe colpa sua. E di chi allora? Intanto Verona riflette sul business dell’arte: Libero presenta Art Project Fair, think tank a tema che si terrà in occasione della prossima Art Verona.

Bob Wilson arriva a Spoleto con la sua versione, decisamente dark, di Peter Pan: l’intervista su La Stampa. È Lucca la città d’arte migliore dove andare in vacanza: lo dice il popolo della rete secondo l’analisi promossa da Sociometrica, che ha passato in rassegna 50mila valutazioni di villeggianti espresse via social network. I risultati completi su Il Sole 24Ore. New York va in spiaggia con il crowdfunding: su Corriere della Sera il progetto della chiatta trasformata in stabilimento viaggiante lungo le acque dell’Hudson.

Scuola tizianesca per Piero Liberi: Vittorio Sgarbi ne riscopre un tondo, da secoli scomparso dai radar, e ne svela i segreti su Sette. Su Il Venerdì la splendida fotografia dalla Siria con cui Niclas Hammerström ha vinto il Premio Luchetta
– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.