Lo Strillone: animalisti contro la pecora di Hirst ad Arezzo e su La Repubblica. E poi Liu Bolin in Ferrari, Mirò torinese…

La battaglia degli animalisti italiani contro Damien Hirst approda su La Repubblica: proteste ad Arezzo per la prossima esposizione della sua pecora in formaldeide. Fotonews su Il Sole 24Ore: cominciano i restauri alla fontana di Trevi, con oltre due milioni di euro messi sul piatto dallo Stato. Candida Höfer a Mantova e la famiglia nel […]

Quotidiani
Quotidiani

La battaglia degli animalisti italiani contro Damien Hirst approda su La Repubblica: proteste ad Arezzo per la prossima esposizione della sua pecora in formaldeide. Fotonews su Il Sole 24Ore: cominciano i restauri alla fontana di Trevi, con oltre due milioni di euro messi sul piatto dallo Stato.

Candida Höfer a Mantova e la famiglia nel contemporaneo a Palazzo Strozzi tra i consigli di Renato Barilli ai lettori de L’Unità, le cui pagine ospitano il report su Sette Meraviglie, nuova serie di Sky Arte HD dedicata ai patrimoni UNESCO d’Italia. Stenio Solinas firma la recensione de Il Giornale alla Biennale di Architettura. Liu Bolin si confonde con una Ferrari: su Sette gli scatti inediti della serie che l’artista mimetico dedica alle eccellenze italiane.

Le fotografie di Evgenij Evtushenko in mostra a Lugano per le recensioni di Corriere della Sera, che annuncia in una breve una retrospettiva su Mirò in arrivo nel 2015 a Torino. Con sessanta opere, molte delle quali mai uscite dalla Spagna. Foto anche su La Stampa: apertura di pagina per quelle di Dora Maar presentate a Venezia.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.