Il senso del corpo per l’Accademia Albertina di Torino. Primo Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e Design. A latere di Expo 2015

L’Accademia Albertina di Torino ha deciso di pensare in grande, legandosi a Torino Capitale Europea dello Sport 2015 e ad EXPO 2015 di Milano, distante dalla città poco più di 30 minuti di treno “ad alta velocità”. Due rassegne di elevato impatto mediatico, caratterizzate da tutto un corollario di eventi ai quali l’Accademia torinese, diretta […]

L’Accademia Albertina di Torino ha deciso di pensare in grande, legandosi a Torino Capitale Europea dello Sport 2015 e ad EXPO 2015 di Milano, distante dalla città poco più di 30 minuti di treno “ad alta velocità”. Due rassegne di elevato impatto mediatico, caratterizzate da tutto un corollario di eventi ai quali l’Accademia torinese, diretta dal regista teatrale e cinematografico Salvo Bitonti e presieduta dall’ex assessore alla cultura Fiorenzo Alfieri, parteciperà, organizzando dal 1 al 26 luglio 2015 il primo Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e Design, FISAD 2015. Festival che si posiziona accanto ai numerosi avvenimenti, religiosi, culturali e museali di Torino 2015, e si rispecchierà nel movimento dinamico degli avvenimenti sportivi previsti per un anno intero.
Per questo L’Accademia ha scelto come tema per la prima edizione il senso del corpo, con il fine di “promuovere, attraverso questa iniziativa internazionale, la conoscenza e la comprensione, nonchè lo scambio artistico e umano di giovani artisti provenienti da tutte le culture del mondo”. Tra gli eventi culturali istituzionali del Festival è previsto un convegno internazionale di studi sul tema Il corpo nelle arti contemporanee. Inoltre verrà attribuito un riconoscimento ad un artista di valore mondiale che con il proprio lavoro ha particolarmente contribuito alla ricerca e alla sperimentazione del tema di questa prima edizione.

– Claudia Giraud

www.albertinafisad2015.eu

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).