Artisti barman per una sera. Succede alla Co2 di Torino per il progetto Cocktail. Le ricette, a cura di artisti lituani, sono servite da un mixologist professionista

Cocktail è un progetto indipendente nel quale artisti emergenti sono invitati, uno per volta, a presentarsi al pubblico con una sola opera e alcuni oggetti della loro vita privata. Ogni artista ha un mentore che lo introduce con una frase. Un cocktail è servito da un mixologist professionista. Venerdi 13 giugno dalle 18, in concomitanza […]

Gintaras Didziapetris

Cocktail è un progetto indipendente nel quale artisti emergenti sono invitati, uno per volta, a presentarsi al pubblico con una sola opera e alcuni oggetti della loro vita privata. Ogni artista ha un mentore che lo introduce con una frase. Un cocktail è servito da un mixologist professionista. Venerdi 13 giugno dalle 18, in concomitanza con la mostra di Helena Hladilova da Co2, sarà presentata la seconda edizione del progetto, fatto a Roma la scorsa estate e ora a Torino per la prima volta, dopo il trasferimento della galleria nel capoluogo subalpino. Il mixologist invitato questa volta a proporre le ricette sarà Roberto del The Jerry Thomas Project di Roma. L’intento è quello di servire due ricette di cocktail in edizione limitata, proposte dagli artisti invitati e realizzate da un mixologist professionista che cambia sempre. Lo scorso anno Co2 ha dato spazio a tre inglesi emergenti con tre ricette e il mixologist era Andrea del Dal Verme di Roma. Quest’anno è il turno di tre artisti lituani, Gintaras Didziapetris (conosciuto per il padiglione Lituano all’ultima Biennale di Venezia), Liudvikas Buklys e Elena Narbutaite, con due ricette a base di alcolici lituani e un video fatto da loro.

– Claudia Giraud

www.co2gallery.com