Lo Strillone: su La Repubblica la morte del designer Massimo Vignelli. E poi la giuria della Biennale Architettura, Michelangelo ai Musei Capitolini…

Disegnò le celeberrime linee che contraddistinguono la metropolitana di New York, per una mappa entrata nelle collezioni del MoMA. La Repubblica piange la scomparsa del designer Massimo Vignelli e offre un’apertura di pagina a Salvatore Settis per lamentarsi del calo, negli ultimi dieci anni, degli investimenti in cultura in Italia. La nomina della giuria della […]

Quotidiani
Quotidiani

Disegnò le celeberrime linee che contraddistinguono la metropolitana di New York, per una mappa entrata nelle collezioni del MoMA. La Repubblica piange la scomparsa del designer Massimo Vignelli e offre un’apertura di pagina a Salvatore Settis per lamentarsi del calo, negli ultimi dieci anni, degli investimenti in cultura in Italia.

La nomina della giuria della Biennale Architettura in una breve su La Stampa, ai Musei Capitolini e su Libero si celebra Michelangelo. A Roma anche Il Giornale, in mostra le sculture di Carlo Spallino.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.