Lo Strillone: dopo la Notte dei Musei le riflessioni di Carandini su Quotidiano Nazionale. E poi la collezione Testino a Torino…

Riflessioni post Notte dei Musei su Quotidiano Nazionale, con intervista al presidente del FAI Andrea Carandini per ragionare sul futuro di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Expertise prêt-à-porter su Il Sole 24Ore con la rubrica Tesori in soffitta: vale 6mila euro il Conconi che un lettore si ritrova in cantina e spedisce in foto […]

Quotidiani
Quotidiani

Riflessioni post Notte dei Musei su Quotidiano Nazionale, con intervista al presidente del FAI Andrea Carandini per ragionare sul futuro di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Expertise prêt-à-porter su Il Sole 24Ore con la rubrica Tesori in soffitta: vale 6mila euro il Conconi che un lettore si ritrova in cantina e spedisce in foto al giornale per una quotazione.

Porta la firma di Elena Del Drago la pagina che La Stampa dedica alla mostra di Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale; una pagina su La Repubblica per osservare come cambiano le città italiane grazie alla street art, con una passeggiata tra Roma e Torino. La collezione di Mario Testino esposta alla Pinacoteca Agnelli e raccontata dal Corriere della Sera.

Musica protagonista: in arrivo l’autobiografia di Peter Hook, bassista dei Joy Division, con ampio estratto del libro su Il Giornale; mezzo secolo fa nasceva in Inghilterra la leggendaria Radio Caroline. Doppia pagina su Il Fatto Quotidiano per ricordare la mamma di tutte le emittenti libere.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.