Salone Updates: Le Dictateur lancia due serie design ltd e ospita un progetto dell’artista e grafico Federico Pepe. Una mostra e un libro, per racchiudere le molte anime di I Am Wasting My Time

Una frase, una mostra, un artist book. E decine di variazioni su tema. In occasione del 53esimo Salone del Mobile, l’artista e grafico Federico Pepe presenta un progetto multilayer, riflessione aperta sul concetto di tempo e sul trascorrere dei giorni, tradotta in una serie di opere e in un libro. Sotto all’evocativo titolo “I Am […]

IAWMT, copyright Federico Pepe

Una frase, una mostra, un artist book. E decine di variazioni su tema. In occasione del 53esimo Salone del Mobile, l’artista e grafico Federico Pepe presenta un progetto multilayer, riflessione aperta sul concetto di tempo e sul trascorrere dei giorni, tradotta in una serie di opere e in un libro. Sotto all’evocativo titolo “I Am Wasting My Time”, che è al contempo materia prima del lavoro, si racchiude una gamma di esperimenti formali, grafici, fotografici, installativi, pensati per interpretare in modo sempre diverso quella stessa sequenza di parole. Il tutto rilegato insieme in un’edizione cartacea raffinata, che è un po’ il corrispettivo editoriale della mostra e dello stesso viaggio concettuale sul senso della perdita, del fluire delle cose, della dissoluzione, della sospensione, della contaminazione.
Spazio espositivo e casa editrice coincidono: dietro c’è infatti Le Dictateur – di cui Pepe è ideatore e art director, insieme a Pierpaolo Ferrari – interessante realtà italiana indipendente, fondata nel 2006 come progetto editoriale con vocazione artistica e internazionale, nel 2009 trasformatasi anche in spazio non profit e nel 2012 ampliatasi con la nuova casa editrice Le Dictateur Press.

Le Dictateur per Belvedere, Shibuia Glass - copyright Federico Pepe
Le Dictateur per Belvedere, Shibuia Glass – copyright Federico Pepe

A collaborare al progetto c’è la storica e critica dell’arte Azalea Seratoni, mentre tra le firme ospitate nel book c’è anche quella della nota designer spagnola Patricia Urquiola: “Credo che Federico”, scrive, “continui a raffigurare I Am Wasting My Time con il proposito di non perdere un suo spazio di libertà, come un mandala per non dimenticare l’infra-tempo della creazione”.
Ma i programmi per la design week non finiscono qui, per Le Dictateur. In esclusiva per il design store Spazio Pontaccio arriva la collezione di ricercati piatti in edizione limitata LE D.ISH: tutto il mondo grafico di Federico Pepe/Le Dictateur, con la sua cifra estetica inconfondibile, diventa spunto per oggetti funzionali e belli, con cui impreziosire la tavola. E ancora, una serie speciale di bicchieri a tiratura limitata, decorati con un mix d’effetto tra i tipici tatuaggi giapponesi e i pattern contemporanei del marchio, interpreta il cocktail “Shibuya”: il committente è Belvedere, celebre marca di vodka premium. E per inaugurare i nuovi prodotti design non poteva mancare il momento food: sempre allo Spazio Pontaccio una cena/performance “in vetrina” accoglie il pubblico, con le prelibatezze dello Chef Enrico Bartolini.

– Helga Marsala

www.ledictateur.com
www.ledictateurpress.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.