Salone Updates: 5 vie, l’ultimo distretto dell’ArtDesign milanese. Abbiamo visto Maurizio Barberis a confronto col mito del Minotauro, ecco le immagini

Il Fuorisalone 2014 conta un nuovo distretto dedicato all’Art Design, le 5 vie che accolgono gallerie e nuove proposte handmade tra le strade e i palazzi della Milano più antica, quella che si stempera tra il palazzo della Borsa e il Carrobbio. In via santa Marta, al civico 21, La Casa del Minotauro è fra […]

Il Fuorisalone 2014 conta un nuovo distretto dedicato all’Art Design, le 5 vie che accolgono gallerie e nuove proposte handmade tra le strade e i palazzi della Milano più antica, quella che si stempera tra il palazzo della Borsa e il Carrobbio. In via santa Marta, al civico 21, La Casa del Minotauro è fra le mostre più interessanti della manifestazione: un sogno in terracotta e neon pensato e realizzato da Maurizio Barberis e curato da Patrizia Catalano. Una rivisitazione in chiave contemporanea di uno dei miti più antichi della civiltà cretese. Rileggendo Borges, Barberis ha ricreato, in uno spazio suggestivo, attraverso sculture, disegni e immagini fotografiche, le inquietudini legate al mito e al sogno del Minotauro: “Tutto parte da lì, dal sogno, dall’idea tipicamente borgesiana che sogno e realtà si confondano continuamente. Producendo immagini estremamente reali”. Nella fotogallery, alcune immagini della mostra…

– Aldo Premoli

Fino al 13 aprile 2014
La Casa del Minotauro
Via Santa Marta 21, Milano
www.5vie.it/events/la-casa-del-minotauro-un-progetto-di-patrizia-catalano-e-maurizio-barberis/

CONDIVIDI
Aldo Premoli
Milanese di nascita, vive tra Catania, Milano, New York e Washington, dove lavorano i suoi figli. Tra il 1980 e il 1982 collabora con le riviste “Belfagor” di Luigi Russo e “Alfabeta” di Nanni Balestrini. Nel 1984 cura l’edizione di “Moda e Musica nei costumi di Sylvano Bussotti”. Giornalista professionista, tra il 1989 e il 2000 dirige periodici specializzati nel settore tessile abbigliamento come “L’Uomo Vogue”, “Vogue Pelle” e “Vogue Tessuti”. Nel 2001 fonda Apstudio, che fornisce consulenze di comunicazione e trend forecasting ad aziende e associazioni industriali italiane e straniere Nel 2013 e 2014 dirige “Tar magazine”, rivista di arte scienza ed etica. Blogger di “Huffington Post Italia” e Global “Risk Insight”, nel 2016 ha pubblicato – insieme all’economista Maurizio Caserta – “Mediterraneo Sicilia Europa. Un modello per l’unità europea” e ha fondato l’Associazione e il Centro Studi sulle migrazioni che porta lo stesso nome.