Cinque anni fa, il terremoto de L’Aquila. Il festival Un Paese lo ricorda proiettando a Bagnacavallo il film Mancanza-Inferno di Stefano Odoardi: che ce ne parla nella videointervista

L’Aquila protagonista in Romagna. Alla vigilia del quinto anniversario del terremoto che sconvolse l’Abruzzo e il suo capoluogo – il 6 aprile 2009 -, è il festival Un Paese. Raccontare il presente italiano di Bagnacavallo a ricordarlo, traendo spunto dalla metafora del sisma per narrare il presente italiano. Nella giornata di domenica 6 aprile, Alessandro […]

Stefano Odoardi

L’Aquila protagonista in Romagna. Alla vigilia del quinto anniversario del terremoto che sconvolse l’Abruzzo e il suo capoluogo – il 6 aprile 2009 -, è il festival Un Paese. Raccontare il presente italiano di Bagnacavallo a ricordarlo, traendo spunto dalla metafora del sisma per narrare il presente italiano.
Nella giornata di domenica 6 aprile, Alessandro Chiappanuvoli porterà la sua esperienza di scrittore che si confronta con la devastazione della propria città, della propria memoria, del proprio presente. E L’Aquila è anche protagonista della proiezione del film Mancanza Inferno: un angelo vaga attraverso le rovine di un inferno contemporaneo, in una città silenziosa e abbandonata, un viaggio visionario dentro le macerie di ogni essere umano. Ce ne parla nella videointervista direttamente il regista, Stefano Odoardi

www.1paese.com